Italian Exhibition Group guarda a un'alleanza con Bologna Fiere

Il Consiglio d'amministrazione ha dato mandato al Presidente e all’Amministratore delegato di approfondire la fattibilità dell’operazione con il management della società felsinea

Italian Exhibition Group S.p.A. ha reso noto che il Consiglio di Amministrazione della Società, tenutosi in data odierna, ha manifestato il proprio interesse a valutare un’operazione di integrazione con il gruppo Bologna Fiere conferendo mandato al Presidente e all’Amministratore delegato di approfondire la fattibilità dell’operazione con il management della società felsinea. Nella medesima seduta il Consiglio di Amministrazione ha verificato la sussistenza dei requisiti necessari per ricoprire la carica di amministratore della Società in capo alla dottoressa Alessandra Bianchi, nominata dall’Assemblea degli Azionisti dell’8 giugno 2020. In particolare, il Consiglio di Amministrazione ha verificato la sussistenza dei requisiti di indipendenza ai sensi dell’art. 148, comma 3, del D. Lgs. 58/1998 (il “TUF”) richiamato dall’articolo 147 ter, comma 4, del TUF e dell’art. 3.C.1. del Codice di Autodisciplina di Borsa Italiana. Alessandra Bianchi è stata nominata componente del Comitato controllo e rischi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Consiglio di Amministrazione ha, inoltre, verificato la sussistenza dei requisiti di indipendenza in capo agli altri componenti del Consiglio di Amministrazione. Dall’analisi condotta sono stati qualificati come indipendenti gli Amministratori: Daniela Della Rosa (Lead Indipendent Director), Alessandra Bianchi, Catia Guerrini, Valentina Ridolfi, Simona Sandrini e Fabio Sebastiano Il Collegio Sindacale, nel corso della riunione del Consiglio di Amministrazione, ha verificato, ai sensi dell'art. 3.C.5 del Codice di Autodisciplina, la corretta applicazione dei criteri e delle procedure di accertamento adottati dal Consiglio di Amministrazione per valutare l’indipendenza dei suddetti amministratori. Nel corso della riunione, il Consiglio di Amministrazione ha preso atto che in data 15 giugno 2020 il Collegio Sindacale ha proceduto alla verifica della sussistenza in capo ai suoi membri dei requisiti di onorabilità e professionalità, nonché dei requisiti di indipendenza previsti dall’art. 148, comma 3 del TUF e dall’art. 8.C.1. del Codice di Autodisciplina di Borsa Italiana S.p.A..

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cimici: 4 rimedi naturali per allontanarle da casa

  • Regolamento di conti per droga sfocia in tentato omicidio: giovane lotta per la vita, due arresti

  • Fare la spesa, dove si risparmia a Rimini

  • Assalto esplosivo al bancomat, danni al Comune: "Uno scenario da guerra"

  • Coronavirus, in quarantena due classi di un liceo riminese: slitta l'inizio della scuola

  • L'hotel non rispetta le norme anticontagio: scatta la chiusura e una maxi multa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento