Economia

L'avvio dei saldi in regione per Federmoda sarà una "festa" con aperture serali dei negozi

Cremonini: "Ci piace pensare che il peggio sia alle spalle e, mantenendo alta l'attenzione verso ogni precauzione sanitaria, siamo pronti a ripartire"

Quest'anno l'avvio dei saldi in Emilia-Romagna, previsto per sabato 3 luglio, sarà una "festa" con aperture serali dei negozi dove sarà possibile. Anche perché arriverà pochi giorni dopo la fine dell'obbligo dell'utilizzo delle mascherine all'aperto nelle regioni in zona bianca.

"Quest'anno l'avvio dei saldi estivi assume un valore particolare, quasi una festa della ripartenza e questa iniziativa vuole scaramanticamente segnare l'inizio del tanto desiderato ritorno alla normalità", esulta Marco Cremonini, presidente di Federazione Moda Italia Emilia-Romagna. Sotto la regia delle Confcommercio territoriali verrà promossa, dove possibile, da Piacenza a Rimini, un'apertura serale coordinata dei negozi nei centri storici, nei quartieri, nelle vie, valorizzando le caratteristiche dei vari luoghi ed amplificando l'impatto delle varie iniziative che in quella data saranno proposte. "Abbiamo passato come settore moda dei mesi difficilissimi, sostanzialmente dimenticati dai vari ristori e sostegni, e conseguentemente l'andamento della stagione dei saldi estivi sarà determinante per il futuro di tante imprese. Ci piace pensare che il peggio sia alle spalle e, mantenendo alta l'attenzione verso ogni precauzione sanitaria, siamo pronti a ripartire offrendo i consueti standard di qualità, servizio e convenienza", incrocia le dita Cremonini.  (fonte Dire)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'avvio dei saldi in regione per Federmoda sarà una "festa" con aperture serali dei negozi

RiminiToday è in caricamento