L'Egitto sceglie TTG Incontri per rilanciare la destinazione in Italia

"Nel giro dei prossimi sei anni - tiene ad aggiungere il ministro - le entrate raddoppieranno. Per il 2020 puntiamo infatti ad arrivare alla soglia dei 25 milioni di visitatori stranieri

Presenza imponente quest’anno a TTG Incontri per l’Egitto, Partner Country del principale appuntamento fieristico b2b in Italia, in programma a Rimini Fiera dal 9 all’11 ottobre. “L’obiettivo – dichiara il ministro Hisham Zaazou, appena riconfermato al dicastero – è lavorare con il trade per rilanciare la meta”. “La nostra presenza al prossimo TTG incontri – afferma  Mohamed Abdel Gabbar, direttore dell’Ente del Turismo Egiziano in Italia - ha come obiettivo quello di  continuare a promuovere la destinazione a 360 gradi, ma soprattutto vuole ancora una volta riconfermare che l’Egitto è una meta tranquilla e sicura pronta ad accogliere i turisti con il calore e l’ospitalità di sempre. L’Italia è per noi un mercato molto importante e vogliamo ritorni ad essere il primo mercato verso l’Egitto. La scelta di essere presenti al TTG Incontri è dovuta al fatto che è una delle fiere più importanti in Italia e che siamo certi continuerà a crescere sempre più”.

Grande visibilità verrà dunque garantita alla destinazione, che raccoglierà nell’ampia superficie espositiva riservatagli un’articolata rosa di specialisti, pronti ad operare in partnership con i colleghi italiani e determinati a raggiungere i 12 milioni di arrivi internazionali preventivati per l’anno in corso. “Nel giro dei prossimi sei anni – tiene ad aggiungere il ministro –  le entrate raddoppieranno. Per il 2020 puntiamo infatti ad arrivare alla soglia dei 25 milioni di visitatori stranieri e ad incrementare le entrate valutarie derivanti dall’inbound fino al raggiungimento dei 25 miliardi di dollari contro i 12 attuali”.

“Promuoveremo in modo rilevante l’Alto Egitto – specifica il direttore - che è una delle destinazioni turistiche che maggiormente ha sofferto negli ultimi anni e poi naturalmente le località del Mar Rosso, le oasi ecc.  Sappiamo che questo è un periodo difficile non solo per noi ma per tutti gli addetti ai lavori ma la situazione sta rientrando nella normalità  a seguito dell’elezione del nuovo Presidente e a breve del nuovo Parlamento. Tutti coloro che hanno intenzione di tornare ad investire nel Paese sono invitati a farlo”. Molti i progetti per il rilancio che la destinazione illustrerà nel corso della conferenza stampa inaugurale di TTG Incontri 2014. Tra questi un fondo di ben 500 milioni di dollari - provenienti da privati e destinati all’industria turistica - disponibile entro la prima metà del prossimo anno, cui si aggiungono le nuove misure di sicurezza per la sorveglianza delle località turistiche affacciate sul Mar Rosso.

“Abbiamo intenzione di attuare diverse strategie per rilanciare la destinazione – spiega il direttore - Come ormai da diversi anni supporteremo  i tour operator  sia attraverso le campagne di comarketing che attività mirate. Organizzeremo anche roadshow ed educational. Continueremo con il progetto United For Egypt che è stato  un vero e proprio successo. A tale riguardo vorrei ringraziare ancora una volta ASTOI, l’associazione italiana dei tour operator, per aver fortemente creduto in questo evento e per il supporto che ci ha sempre dato nel tempo”. Sempre al fianco degli operatori del settore nazionali ed esteri,  TTG Incontri si conferma ancora una volta una realtà fieristica in grado di modellare i propri contenuti ed i propri servizi attorno alle esigenze più attuali e stringenti del mercato. La country partnership stretta con l’Ufficio del Turismo Egiziano per l’edizione 2014 si colloca infatti tra le iniziative di spicco che la destinazione nordafricana ha in agenda per riconquistare la fiducia del mercato italiano, uno fra i più presenti ed incisivi attori del proprio bacino incoming.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento