rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Economia Coriano

"L'olio tra cultura, economia e legalità", convegno a Coriano

Guido Cardelli Masini Palazzi: "E’ l’autunno caldo dell’extravergine"

Si è tenuto a Coriano di Rimini giovedì mattina presso la Sala Isotta, l’importante convegno dal titolo "L'olio tra cultura, economia e legalità", organizzato da Coldiretti Rimini con il patrocinio del Comune di Coriano. L'evento, che ha visto la partecipazione di numerose autorità del comparto agricolo e delle istituzioni locali, è stato introdotto dal presidente di Coldiretti Guido Cardelli Masini Palazzi e dal Sindaco di Coriano, Gianluca Ugolini.

“Già a metà Ottobre Coldiretti ha dichiarato un crollo della produzione che ha inevitabilmente portato ad un aumento che si aggira attorno al +42% dei prezzi dell’olio extravergine di oliva – spiega Il Presidente di Coldiretti Rimini - oggi parliamo quindi del prodotto che ha fatto registrare i maggiori rincari nel carrello della spesa delle famiglie a tavola. "E' l’autunno caldo dell’extravergine”, secondo gli ultimi dati Istat diffusi proprio in occasione del nostro grande Villaggio contadino nel cuore di Roma che si è tenuto ad Ottobre di quest'anno”. 

Durante il convegno si è discusso dell'importanza dell'olio extravergine di oliva non solo dal punto di vista economico, ma anche culturale e legale. L'olio extravergine di oliva rappresenta infatti un prodotto di eccellenza del territorio riminese, che contribuisce alla promozione della cultura enogastronomica locale e alla valorizzazione delle tradizioni agricole.

Durante l'incontro sono stati affrontati anche temi legati all'economia del settore olivicolo, come la promozione delle produzioni locali e la valorizzazione delle filiere corte. Filippo Tramonti Presidente di Arpo ha sottolineato l'importanza di sostenere le aziende olivicole locali, che rappresentano una risorsa fondamentale per l'economia del territorio e contribuiscono alla creazione di posti di lavoro e alla crescita del settore stesso.

Infine, si è parlato anche di legalità nel settore dell'olio extravergine di oliva, grazie alla presenza del Comandante Provinciale della Guardia di Finanza Alessandro Coscarelli e il sostituto procuratore del tribunale di Rimini Paola Bonetti, che hanno evidenziato l'importanza di contrastare il fenomeno dell'olio contraffatto e di promuovere una cultura di legalità tra i produttori e i consumatori, che riguardi tutto il settore agroalimentare, cosa che porterebbe ad un notevole incremento delle vendite ed ad una susseguente riduzione dei prezzi al consumatore. 

Stefano Cerni, Assaggiatore Professionista di oli vergini ha ribadito la necessità di un impegno nel garantire la qualità e l'autenticità dell'olio extravergine di oliva prodotto nel territorio, promuovendo la tracciabilità e la certificazione dei prodotti.

Ha concluso i lavori, con un contributo video, la Senatrice e vicesindaco del comune di Coriano Domenica Spinelli ribadendo l’importanza del comparto nel tessuto socioeconomico del territorio riminese.

Il nostro impegno è di continuare a promuovere e difendere il settore olivicolo e l'olio extravergine di oliva, valorizzando le produzioni locali e sensibilizzando i consumatori sull'importanza di scegliere prodotti di qualità e di origine controllata – termina il Direttore di Coldiretti Rimini Alessandro Corsini.

“E’ meglio quindi guardare con attenzione le etichette e acquistare extravergini a denominazione di origine Dop e Igp, in cui è esplicitamente indicato che sono stati ottenuti al 100% da olive italiane o di acquistare direttamente dai produttori olivicoli, nei frantoi o nei mercati di Campagna Amica dove è possibile assaggiare l’olio EVO prima di comprarlo e riconoscerne le caratteristiche positive” aggiunge Giorgio Ricci Vice Direttore di Coldiretti Rimini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"L'olio tra cultura, economia e legalità", convegno a Coriano

RiminiToday è in caricamento