menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Cna di Rimini diventa mediatore creditizio per aiutare gli artigiani

“E' un salto di qualità importante - Fabio Bianchi, Responsabile CNA Rimini Credito - ci permette di attivare una valutazione sempre più indipendente, potendo così realizzare le migliori condizioni di accesso al credito per le imprese"

In uno scenario dell'accesso al credito sempre più complesso, con ampia disponibilità di liquidità nel sistema bancario, condizioni economiche costantemente al ribasso ma con una paradossale crescente difficoltà di accesso da parte delle imprese, CNA Rimini ha avviato l’attività di mediazione creditizia. Si tratta della prima ed unica società di Mediazione Creditizia regolarmente iscritta ed abilitata in provincia di Rimini, “E' un salto di qualità importante - sottolinea Fabio Bianchi Responsabile CNA Rimini Credito - ci permette di attivare una valutazione sempre più indipendente, potendo così realizzare le migliori condizioni di accesso al credito per le imprese. Un'attività preziosa anche per l’accesso ai diversi contributi pubblici a fondo perduto e a finanziamenti agevolati, un settore dove a seguito della nuova programmazione europea verranno destinate importanti risorse pubbliche”. In un mercato in cui ancora operano diversi operatori non abilitati, CNA Credito-Mediazione Creditizia ha immediatamente trovato riscontro positivo con importanti istituti di credito.

“La prima convenzione con gli Istituti di credito - aggiunge Bianchi - è stata sottoscritta con Unicredit e poi con Artigiancassa del gruppo BNP-Paribas, due interlocutori di primo piano; abbiamo poi in corso altre relazioni per possibili convenzioni con altri istituti del teritorio che ci metteranno nelle condizioni di ampliare ulteriormente le opportunità per le nostre imprese". Il mediatore creditizio è l’unico operatore autorizzato ad esercitare attività di consulenza finanziaria e messa in relazione di banche o intermediari finanziari per la concessione di finanziamenti. “Ci viene riconosciuto un ruolo importante - conclude Fabio Bianchi. - Anche per questo sono state sottoscritte convenzioni  con Unifidi Emilia-Romagna, il più grande Consorzio Unitario di garanzia in Emilia Romagna ed uno dei primi in Italia, con oltre 77.000 aziende associate e Fidimpresa Marche. Entrambi sono annoverati nell’Elenco Speciale degli intermediari finanziari vigilati della Banca d’Italia”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Alla scoperta dei luoghi della fede: il viaggio è anche online

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento