menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La “Dolce Vita” riminese affascina Monaco di Baviera

L’iniziativa rientra nel Progetto di promo-commercializzazione internazionale promosso da CBRR in co-marketing con l’Agenzia di Marketing Turistico della Riviera di Rimini

Atmosfera da “Dolce Vita”, condita con i migliori prodotti eno-gastronomici del territorio (vino, olio, birra, ecc.) e l’artigianato più tipico (le tradizionali tele stampate a ruggine), l’offerta congressuale della Riviera di Rimini “raccontata” dalla viva voce dei suoi protagonisti: questi gli elementi del successo della serata svoltasi lo scorso fine settimana in uno dei migliori ristoranti italiani di Monaco di Baviera.

Con la consulenza della prestigiosa agenzia di marketing TMF Dialogue Marketing, con sedi proprio a Monaco e Würzburg, Convention Bureau della Riviera di Rimini ha infatti organizzato una presentazione “non convenzionale” dell’offerta congressuale del territorio a 20 selezionati buyer tedeschi che hanno dimostrato molto apprezzamento per la formula dell’evento e grande interesse nei confronti della destinazione.

Per il Networking Dinner dal titolo “Taste of the Rimini Riviera Dolce Vita” è appositamente giunta nella capitale della Baviera una "task-force" composta da rappresentanti di Riccione Congressi che hanno illustrato l’offerta congressuale e sportiva della Perla Verde dell’Adriatico e del suo Palazzo dei Congressi, de “Le Méridien” che hanno presentato la struttura riminese e il consorzio Aia Palas per quanto concerne l’ospitalità alberghiera, la società Magina per le opportunità di team building da svolgersi in occasione di congressi e convention, e naturalmente CBRR per la destinazione nel suo complesso e il Palacongressi di Rimini.

L’iniziativa rientra nel Progetto di promo-commercializzazione internazionale promosso da CBRR in co-marketing con l’Agenzia di Marketing Turistico della Riviera di Rimini. Il piano, rivolto ai principali mercati europei di riferimento, include azioni mirate anche su quello tedesco, considerato uno dei più interessanti vista la concentrazione di circa 28.000 organizzatori diretti di eventi e la preferenza a scegliere, come destinazioni, nazioni limitrofe rispetto a sedi a lungo raggio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Attualità

"Fellini Calls", successo per la tre giorni dedicata al regista premio Oscar

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento