Domenica, 13 Giugno 2021
Economia

La Prefettura: "Sospesa la produzione in 67 aziende non ritenute essenziali"

L'Ufficio territoriale del Governo ha verificato le comunicazioni trasmesse dalle imprese del territorio che hanno chiesto di aprire

La Prefettura di Rimini ha verificato le comunicazioni trasmesse dalle imprese del territorio che hanno chiesto di poter continuare la loro operatività nonostante le disposizioni per il contenimento del Coronavirus. In una analisi generale sulle attività economiche comunicate all'Ufficio territoriale del Governo risultano finora complessivamente circa 800 comunicazioni pervenute, suddivise tra i seguenti settori: Imballaggi: 10%; Filiera sanitaria farmaceutica: 18%; Settore agroalimentare: 22%; Servizi essenziali: 50%. A seguito della predetta verifica espletata dalla Prefettura sulla sussistenza delle condizioni per lo svolgimento delle attività economiche comunicate, il Prefetto ha provveduto a sospenderne circa 67. Per quanto concerne i chiarimenti sulla osservanza dell’Ordinanza ministeriale 3 aprile 2020,  risultano finora circa 400 quesiti trasmessi dai cittadini alla Prefettura tramite l’indirizzo di posta elettronica dedicato

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Prefettura: "Sospesa la produzione in 67 aziende non ritenute essenziali"

RiminiToday è in caricamento