menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Regione spinge le imprese all'export, anche in digitale: in provincia finanziati sei progetti

La seconda finestra per presentare domande e progetti sarà aperta dall'1 al 30 giugno

L'Emilia-Romagna continua a spingere per rafforzare l'export delle proprie aziende, favorendo l'accesso a nuovi mercati e a nuovi canali di vendita, soprattutto digitali, e la partecipazione a eventi fieristici (anche telematici). Con un primo finanziamento di due milioni di euro, la Regione ha approvato 204 domande ricevute nell'ambito del programma "Emilia-Romagna go digital", che nel 2021 ha un budget complessivo di oltre cinque milioni di euro ed è destinato sia alle piccole e medie imprese sia ai consorzi fidi. In questa prima fase, che si è chiusa a dicembre, le domande ammesse sono: 52 in provincia di Bologna per un contributo di oltre 500.000 euro; nove in provincia di Ferrara (88.000 euro); 19 a Forlì-Cesena (190.000 euro); 34 nel modenese (340.000 euro); 24 a Parma (233.000 euro); sei nel piacentino (60.000 euro); 25 a Ravenna (246.000 euro); 29 a Reggio Emilia (283.000 euro); sei a Rimini (60.000 euro).

La seconda finestra per presentare domande e progetti sarà aperta dall'1 al 30 giugno prossimi. "Sono progetti che consentiranno di avere ricadute economiche e occupazionali- spiega l'assessore regionale allo Sviluppo economico, Vincenzo Colla- ma soprattutto si tratta di un incentivo a recuperare terreno sui mercati internazionali, dopo lo stop dettato dalla pandemia. Proprio l'emergenza sanitaria, che blocca gli spostamenti e gli eventi in presenza, rende necessario per le imprese incrementare la propria presenza ed attività sui canali commerciali digitali", afferma l'assessore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Alla scoperta dei luoghi della fede: il viaggio è anche online

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento