Le associazioni di categoria scrivono alle imprese: "I fornitori vanno pagati, rispettate le scadenze"

"La responsabilità imprenditoriale può fare la differenza per la tenuta del tessuto economico"

Le associazioni di categoria della provincia di Rimini promuovono la campagna di sensibilizzazione "Sii responsabile" e l'invito alle imprese a pagare i fornitori e a mantenere fede agli impegni presi, rispettando le scadenze. Confcooperative Ravenna-Rimini, Cna Rimini, Confartigianato Rimini, Confesercenti Rimini, Rete Professioni Tecniche della provincia di Rimini e Legacoop Romagna scrivono agli iscritti che "la via del blocco dei pagamenti ai fornitori non è una soluzione, è semplicemente spostare il problema su un'altra realtà, fatta di persone, impegni, oneri e doveri".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Occorre invece "adottare un comportamento etico pagando tutti i fornitori e i professionisti in scadenza e rispettando gli accordi presi, comprese la Pa". Perché "ciò che può fare la differenza per la tenuta del tessuto economico del Paese è l'adozione di senso di responsabilità imprenditoriale", sostengono le associazioni. In questo momento di emergenza sanitaria, concludono, "dove tutti abbiamo bisogno di aiuto, è impensabile che aziende, imprese, cooperative, professionisti, attività commerciali possano sostenere il peso finanziario della propria clientela. L'Italia ce la far., ma serve l'impegno di tutti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cimici: 4 rimedi naturali per allontanarle da casa

  • Lo storico negozio annuncia la sua chiusura sui social dopo 54 anni di attività

  • Regolamento di conti per droga sfocia in tentato omicidio: giovane lotta per la vita, due arresti

  • Assalto esplosivo al bancomat, danni al Comune: "Uno scenario da guerra"

  • Fare la spesa, dove si risparmia a Rimini

  • L'hotel non rispetta le norme anticontagio: scatta la chiusura e una maxi multa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento