Il Ct della nazionale italiana di volley Mauro Berruto incontra gli imprenditori riminesi

Il prossimo e ultimo incontro di Aperidialoghi si terrà lunedì 27 ottobre alle ore 18 con Marcello Mazzoni pianista e compositore, artista Steinway

Cosa hanno in comune la pallavolo e l'impresa? Molto, a giudicare dall'acceso dibattito che si è tenuto giovedì in occasione dell'incontro organizzato da Unindustria Rimini e Assoform, fra il CT della nazionale maschile di pallavolo Mauro Berruto e i numerosi imprenditori riminesi intervenuti. L'appuntamento si è tenuto nell'ambito degli Aperidialoghi, il ciclo di incontri nato come confronto e scambio per accrescere la conoscenza attraverso l’identificazione delle più innovative ed efficaci best practices in materia di creazione del Gruppo.

Così come nello sport, hanno convenuto Berruto e i presenti, anche nelle aziende occorre essere sempre pronti a gestire le dinamiche del gruppo e bisogna agire per lubrificarne il meccanismo e creare la giusta sincronia. Il coach come l'imprenditore, deve essere un motivatore facendo tesoro delle vittorie e dei successi, ma soprattutto imparando dalle sconfitte. Perché vincere significa anche sapere affrontare con coraggio e serenità le molteplici incognite che appaiono sulla strada per l'obiettivo e che non sempre possono essere previste.

"Non esiste la vittoria senza la sconfitta: non si può vincere senza considerare la possibilità di perdere e viceversa. - ha sottolineato il Ct Berruto - L'importante è mettersi sempre in gioco. Quando si pensa di avere tutto sotto controllo arriva il momento di guardare a quello che si sta facendo da un punto di vista differente".

Partendo dalla propria esperienza di allenatore, dai successi olimpici all'esperienza vissuta nell'ultimo mondiale, il Ct nazionale ha sottolineato che il "coach deve essere esempio di vita, dalla puntualità all'onestà, fino alla volontà e capacità di ascoltare e capire la storia personale di chi si ha di fronte".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il tutto, senza dimenticare valori importanti: "la fatica come medicina del mondo, l'umiltà, l'essere ispirati e la capacità d'ispirare, l'avere dei sogni e il sapere perdere. Perché non c'è niente che fa riflettere più della sconfitta e dei momenti di crisi". Il prossimo e ultimo incontro di Aperidialoghi si terrà lunedì 27 ottobre alle ore 18 con Marcello Mazzoni pianista e compositore, artista Steinway.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento