menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Misanesi dicono addio alla bolletta cartacea

Il Comune di Misano tra i più virtuosi in provincia e regione verso la tutela ambientale grazie alla de-materializzazione della bolletta con il passaggio a quella elettronica

Il Comune di Misano tra i più virtuosi in provincia e regione verso la tutela ambientale grazie alla de-materializzazione della bolletta con il passaggio a quella elettronica. Sono 69 i Comuni del territorio servito da Hera coinvolti nella campagna per la sostenibilità ambientale avviata da Hera Spa ‘Regala un Albero alla tua città’ che ha come obiettivo quello di incentivare il passaggio alla bolletta elettronica. Ciò comporterà un’enorme risparmio di carta oltre alle emissioni e ai consumi associati alla loro produzione e trasporto.

Questa iniziativa consentirà ai Comuni con il più alto numero di passaggi a bollette elettroniche di beneficiare della piantumazione di decine di alberi. Lo scorso 29 ottobre l’Amministrazione ha aderito alla iniziativa, assieme ad altri 9 Comuni del riminese, ed in appena 3 mesi (novembre 2012 – gennaio 2013) su 5.950 conti contrattuali totali a Misano ben 321 utenze hanno deciso di ricevere online le bollette Hera. Con il 5,39% di utenze che hanno aderito alla bolletta elettronica, il Comune di Misano si pone al terzo posto tra i 30 Comuni con più di 7.000 abitanti.

Un ottimo risultato che conferma l’attenzione dei misanesi alla tutela ambientale e allo stesso tempo la propensione ad utilizzare la tecnologia informatica. Il Comune ha incentivato i cittadini attraverso una campagna di informazione sul giornale istituzionale. La campagna di sensibilizzazione per sostituire la bolletta cartacea con quella on-line ha una durata quadriennale, si concluderà nel 2016, con l’obiettivo finale di arrivare a quota 100.000 passaggi a bollette on-line. Attualmente sono già 20.000 i clienti del Gruppo Hera che hanno richiesto la bolletta elettronica e al raggiungimento delle 25.000 nuove adesioni saranno avviate le pratiche per i primi interventi di forestazione urbana.

I Comuni con il più alto numero di passaggi a bollette elettroniche potranno beneficiare della piantumazione di decine di alberi. Nel caso di Misano, essendo un Comune di medie dimensioni, potrebbero essere piantati dai 20 ai 30 nuovi alberi, che verranno messi a dimora in una area verde già definita a Scacciano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento