rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Economia Riccione

New Palariccione chiude il bilancio con risultati "eccezionali", l’amministratore unico Bergamaschi verso l'addio

La sindaca Angelini: "I sei mesi di commissariamento non hanno permesso all'amministrazione di attuare la strategia prefissata per accrescere il valore della società di gestione del Palas"

New Palariccione, società di gestione del Palazzo dei Congressi, ha annunciato i risultati finanziari, definiti "eccezionali", per l'esercizio chiuso al 31 dicembre 2023. Il bilancio rivela un notevole utile lordo di € 367.754,00, registrato su un fatturato di € 5.942.842,38. Questo risultato, oltre ad allinearsi al trend pre-pandemia del 2019, supera il gap pregresso di € 746.657,38, rappresentando un incremento del 12% e posizionando il 2023 come l'anno con le migliori performance di sempre con 76 eventi complessivi. Questa crescita, spiegano in una nota stampa "è da attribuire alla strategia mirata della società, focalizzata sull'innalzamento del livello qualitativo e reddituale delle sue offerte, attraverso la selezione di eventi di maggiore qualità e redditività, l'azienda mira a massimizzare l'impatto economico sul territorio riccionese, contribuendo così alla crescita sostenibile del settore turistico fuori stagione".

"New Palariccione - commenta Eleonora Bergamaschi - si conferma come un attore fondamentale e un punto di riferimento per il Comune, soprattutto nel settore della promozione turistica della città con il suo impegno verso l'eccellenza e l'innovazione nel settore congressuale, consolidando la sua posizione di leader nel panorama turistico locale e contribuendo attivamente alla crescita e al benessere dell’economia riccionese. Il lavoro svolto in questi anni di assettamento della società, creando una struttura manageriale, va sottolineato. Inizialmente, la Palariccione era composta da impiegati e tecnici, oggi conta tre figure manageriali che sono qui accanto a me, comitati interni con ruolo di responsabilità e un focus concentrato sull'accrescimento del valore e sulle ricerche di mercato. Un approccio aziendale e la formazione di figure professionali hanno consentito di ottenere risultati sorprendenti fino ad oggi. Grazie all'assetto manageriale, lo sviluppo è stato possibile e i risultati sono evidenti per tutti: albergatori, bagnini e commercianti. Il vero tema per la crescita della società è riuscire a  individuare un manager adatto e spostare l'attenzione solo sul tema puramente manageriale.”

Tema molto atteso da questa assemblea è il rinnovo della carica di Amministratore Unico. "I sei mesi di commissariamento non hanno permesso all'amministrazione di attuare la strategia prefissata per accrescere il valore della società di gestione del Palas," ha dichiarato Daniela Angelini. Proseguendo, ha aggiunto: "Chiedo all'attuale Amministratore Unico di affiancare e mettere a disposizione dell'amministrazione le sue competenze per recuperare i 6 mesi persi con commissariamento, affinché possa aiutare ad accompagnare la nuova leadership al comando della società.” In risposta Bergamaschi: "Desidero ringraziare Daniela Angelini per la fiducia e il riconoscimento accordatimi, e accetto di sostenerla in questo periodo di proroga affinché si possa attuare il piano industriale che consentirà alla società di raggiungere quel successo che da sempre è stato il nostro faro. Vorrei anche esprimere la mia gratitudine a Renata Tosi per avermi permesso di intraprendere questa straordinaria esperienza, al commissario Rita Stentella per aver creduto fin da subito in me e per l'opportunità amministrativa che mi ha concesso. Infine, ma non per importanza, vorrei ringraziare lo Staff e consulenti di Palariccione che hanno saputo guardare al futuro con miei stessi occhi e grazie al loro sostegno ho potuto mettere in atto il progetto che oggi mi permette di concludere questa esperienza di Amministratore nel modo più soddisfacente a cui potessi ambire.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

New Palariccione chiude il bilancio con risultati "eccezionali", l’amministratore unico Bergamaschi verso l'addio

RiminiToday è in caricamento