“Il lavoro. Insieme per ravvivare la speranza”: a Novafeltria il convegno delle Acli

Se ne parla sabato a Novafeltria (teatro parrocchiale, ore 15) nel convegno “Il lavoro. Insieme per ravvivare la speranza”, organizzato dalle Acli provinciali di Rimini, in collaborazione con la Parrocchia di Novafeltria e i Circoli Acli della Valmarecchia

Il lavoro è un problema di cui tutti devono farsi carico: imprese, lavoratori, pubbliche amministrazioni, sindacati. Se ne parla sabato a Novafeltria (teatro parrocchiale, ore 15) nel convegno “Il lavoro. Insieme per ravvivare la speranza”, organizzato dalle Acli provinciali di Rimini, in collaborazione con la Parrocchia di Novafeltria e i Circoli Acli della Valmarecchia. "Bisogna mettere le imprese in condizioni di lavorare, non basta pensare agli incentivi – dice Mauro Guidoni, presidente provinciale Acli Rimini –. Snellimento della burocrazia, certezza del diritto, diminuzione del costo dell’energia, sono tre punti su cui occorre agire per sbloccare il sistema. Ma se gli ultimi due punti vanno affrontati a livello nazionale, sulla prima opzione – lo snellimento della burocrazia – i Comuni e le pubbliche amministrazioni locali possono fare molto, ad esempio semplificando i regolamenti e aiutando le imprese a sviluppare gli adempimenti burocratici, invece di puntare il dito solo su quello che non va bene".

Un certificato che manca, un modulo compilato male possono bloccare per mesi un’impresa che cerca di portare avanti la propria attività. E troppo spesso la pubblica amministrazione invece di aiutare i cittadini e le imprese in tutti questi adempimenti, assume un ruolo da “cane da guardia” della burocrazia e blocca lo sviluppo. Il convegno di Novafeltria vuole anche evidenziare le realtà positive, per superare la rassegnazione e la depressione imperanti. Presenzieranno all’incontro e racconteranno la propria esperienza, persone e imprese che riescono ad affrontare la crisi in maniera costruttiva e positiva. Sarà presente un allevatore di Miratoio che fa vendita diretta della sua carne, due aziende della Valmarecchia (una specializzata in attrezzature da cucina e serramenti, e una in recupero di vecchie apparecchiature informatiche) e quattro microiniziative di Forlì, nate grazie al Progetto Policoro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’incontro “Il lavoro. Insieme per ravvivare la speranza” si aprirà con il saluto di monsignor Andrea Turazzi, vescovo di San Marino e Montefeltro, a cui seguiranno gli interventi di don Ottorino Rizzi, direttore della Consulta regionale per la pastorale sociale e il lavoro (“Lavoro, responsabilità e dono”), Stefano Tassinari, vicepresidente nazionale Acli (“Opportunità nella nuova legislazione del lavoro”), Paolo Conti, direttore del Caf Acli (“Le opportunità offerte da Art Bonus e Start Up Bonus”) e infine saranno presentate le esperienze di aziende e persone che affrontano la crisi. Il convegno è a ingresso libero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Carlo Cracco vignaiolo, lo chef inizia la vendemmia nella sua tenuta

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Facoltoso ristoratore intasca il reddito di cittadinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento