Online il bando per l’iscrizione gratuita a "Nuove Idee Nuove Imprese"

Sin qui, 3.700 i partecipanti, 1.263 idee di business e 70 le aziende nate dalla competizione

Semaforo verde per Nuove Idee Nuove Imprese, il contest per startup che da 18 anni promuove innovazione e cultura d’impresa. L’iscrizione è gratuita e il bando è consultabile online alla pagina alla pagina www.nuoveideenuoveimprese.it/iscrizione. Sin qui, 3.700 i partecipanti, 1.263 idee di business e 70 le aziende nate dalla competizione. “Nuove Idee Nuove Imprese cresce e allarga i suoi orizzonti - ha detto in apertura il presidente Maurizio Focchi – abbiamo interessato la provincia di Forlì-Cesena e il prossimo anno accadrà a Ravenna. In più, grazie al club service Soroptimist avremo un premio di 5.000 euro per la migliore startup tutta al femminile. 24.000 euro il montepremi complessivo, oltre a vari benefit”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’avvio è coinciso con il primo degli appuntamenti promossi da Startup Grind Rimini & San Marino, capitolo romagnolo-sammarinese nato dalla collaborazione tra Nuove Idee Nuove Imprese e Startup Grind, la startup community mondiale diffusa in 125 paesi nel mondo. A tema dell’evento di apertura la conoscenza e l’efficacia del growth hacking, tecnica innovativa utile a far crescere le imprese. “Acquisite dati di qualità, sperimentate continuamente per trarre informazioni sull’efficacia dell’attività, guardate sempre alle reazioni del cliente – ha detto Raffaele Gaito, guru italiano del growth hacking, intervistato da Andrea Roberto Bifulco, direttore Startup Grind Rimini & San Marino – . Troppo spesso ci si concentra sul prodotto, sulla definizione della propria idea, mentre l’unica cosa che conta è capire se al mercato interessa ciò che state facendo. Muovetevi rapidamente, aggiustate il progetto e verificatelo continuamente, poi tornate in azienda e modificatelo secondo le reazioni percepite”. A Innovation Square è intervenuto anche Matteo Vettori, fondatore di Mach3D, primo classificato all’edizione 2018: “Grazie al premio abbiamo avviato l’impresa e messo insieme le prime cinque macchine tester per misurare la proprietà meccanica dei materiali. Il contest riminese ci ha offerto un percorso puntuale e denso di contenuti, competenze che servono a trasformare un’idea in un’azienda”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

  • "Correte ho ucciso mia moglie", l'assassino confessa il delitto alla polizia di Stato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento