Osservatori Immobiliari della Romagna realizzati da Fiaip

La Federazione Italiana degli Agenti Immobiliari Professionali ha pubblicato un vademecum per chi ha la necessità di condurre una valutazione di massima relativa ad un immobile

Giovedì si è svolta a Rimini la presentazione degli Osservatori Immobiliari della Romagna realizzati da Fiaip, la Federazione Italiana degli Agenti Immobiliari Professionali che può contare sul nostro territorio su 147 professionisti dell’immobiliare. Coordinato dai responsabili William Gatti, Andrea Montevecchi, Giuseppe Spiteri e Rita Vandi, il paziente lavoro di raccolta ed elaborazione dei dati è sfociato nella pubblicazione di tre volumi, racchiusi in un elegante cofanetto in distribuzione gratuita (fino ad esaurimento scorte), che possono costituire un punto di riferimento autorevole per chi abbia la necessità di condurre una valutazione di massima relativa ad un immobile situato a Forlì- Cesena, Ravenna, Rimini e relative province.

Presieduta dal Vice Presidente di Fiaip Romagna Luciangela Paiano, la cerimonia di presentazione ha potuto contare sui contributi della dott.ssa Rosa Menale (presidente del consiglio distrettuale notarile di Forlì-Cesena e Rimini), di Giorgio Giuliani (Vice presidente di ANCE Romagna), di Gian Battista Baccarini (faentino e neo-eletto presidente nazionale Fiaip) e del presidente di Confedilizia Giorgio Spaziani Testa, che con un video non ha voluto far mancare il proprio saluto. La presentazione ha fornito l'occasione per reiterare l’invito da parte di FIAIP, ANCE e CONFEDILIZIA, di estendere la Cedolare secca del 10% agli immobili diversi dall'abitativo, al fine di combattere la progressiva desertificazione di attività commerciali ed artigianali nei centri storici. La richiesta nasce dall’evidenza del beneficio arrecato negli anni dal 2011 ad oggi dalla applicazione della cedolare nei contratti di locazione abitativi.

Secondo l'ing. Carlo Caselli, vice presidente regionale di Confedilizia con delega all’area Romagna che Fiaip ha invitato all’evento, “la misura costituirebbe una significativa inversione di tendenza in una legislazione contorta e punitiva verso il settore immobiliare, che ha sofferto pesantemente per troppe tasse, oltretutto confuse”. “La pubblicazione coordinata dei tre Volumi dell’Osservatorio Fiaip – prosegue Caselli – ci ha anche fornito un occasione di incontro e di riflessione sulle sinergie che gli attori della filiera immobiliare potranno attuare, a partire dalla Romagna, anche alla luce di segnali di ripresa per l'immobiliare, che non vanno sottaciuti ma aiutati ad emergere con sempre maggiore intensità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • "Armato di pistola in piazza Ferrari", Pecci lancia l'allarme sulla sicurezza

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento