rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
Economia

Nasce l’Osservatorio allestimenti per iniziativa di Pro.Stand, azienda di Italian Exhibition Group

L’obiettivo è incrementare l’attività di analisi delle tendenze riguardanti gli allestimenti temporanei attraverso un osservatorio sull’architettura temporanea declinata negli spazi business

Nasce l’Osservatorio Allestimenti per iniziativa di Pro.Stand, azienda del player fieristico Italian Exhibition Group. L’obiettivo è incrementare l’attività di analisi delle tendenze riguardanti gli allestimenti temporanei attraverso un osservatorio sull’architettura temporanea declinata negli spazi business, arricchendo gli studi – in maniera sistematica e continuativa - grazie al contribuito di esponenti di prestigio del comitato scientifico appena costituito. Il comitato è formato da Vincenzo Palermo (Dirigente di ricerca del CNR e Direttore dell’Istituto per la Sintesi Organica e la Fotoreattività di Bologna), Raffaella Laezza (architetto responsabile scientifico e docente di Eco Generative Architecture al master Iuav di secondo livello “Circular Temporary Architecture” all'Università IUAV di Venezia) e Fabrizio Passarini (docente al Dipartimento di Chimica Industriale "Toso Montanari", Università di Bologna, referente del CIRI FRAME al Tecnopolo di Rimini e direttore di "Safte - Scuola di Alta Formazione per la Transizione Ecologica" dell'Università di Bologna). “Condivideremo con le imprese interessate – spiega Roberto Bondioli, Presidente e Ad di Pro.Stand – ciò che la nostra quotidianità in questi anni ha consolidato in termini di know how e professionalità.

Il connubio tra prodotti e servizi proposti in fiere ed eventi, i materiali e le tecniche innovative di montaggio, i supporti digitali di ultimissima generazione, in una dimensione di sostenibilità energetica e di riutilizzo dei materiali, sono diventati elementi stabili nelle valutazioni progettuali. Si aggiunga la lettura delle tendenze dell’edilizia, trasferite sempre di più all’interno dell’offerta allestitiva. Ora la sfida è mettere a punto uno strumento che, sulla base della nostra esperienza, diventi bussola per le scelte aziendali e parallelamente patrimonio a disposizione del comparto e sguardo sulle tendenze”.

Il prossimo evento dell’Osservatorio Allestimenti di Pro.Stand avverrà a Key Energy - The Renewable Energy Expo, alla fiera di Rimini dall’8 all’11 novembre 2022. Il workshop, dal titolo Smart energy distribution per eventi: nuove tecnologie e tendenze, è in programma giovedì 10 novembre alle 14,30 alla Piazza della Pa nel padiglione D7. Nel corso dei lavori si guarderà al futuro degli allestimenti temporanei e alle prossime sfide per il settore: utilizzo sempre più pervasivo dell’”elettronica distribuita” e grande attenzione alla sostenibilità ambientale.

Al centro dei contenuti celle solari, filtri intelligenti e smart sensing nell’ambiente fieristico, potenzialità energetica espressa da nanotecnologie, materiali sostenibili, riduzione dell’impatto ambientale derivante dal minor utilizzo di metalli, minerali critici e plastica proveniente dal petrolio. Interverranno Vincenzo Palermo (dirigente del CNR Consiglio Nazionale delle Ricerche e direttore dell’ISOF di Bologna) e Francesca Tinti (ricercatrice CNR-ISOF ed esperta di nuove tecnologie per il fotovoltaico).

Pro.Stand gestisce 4.500 clienti l’anno e sta rapidamente tornando all’attività progettuale pre Covid, con un fatturato 2019 di 38,7 milioni. L’azienda ha quattro sedi in Italia e svolge la sua attività in sinergia con FB International, azienda statunitense di Italian Exhibition Group. Il settore degli allestimenti fieristici nel 2019 contava, in Italia, circa 500 imprese con 12mila dipendenti e 2 miliardi di fatturato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce l’Osservatorio allestimenti per iniziativa di Pro.Stand, azienda di Italian Exhibition Group

RiminiToday è in caricamento