Piazza piena e tante emozioni per la sfilata Riviera delle Mode Cna

Tutto esaurito per la sfilata Riviera delle Mode di martedì in Piazza Cavour condotta da Francesco Cesarini. Oltre duemila persone hanno assistito al defilé

Tutto esaurito per la sfilata Riviera delle Mode di martedì  in Piazza Cavour condotta da Francesco Cesarini. Oltre duemila persone hanno assistito al defilé circondando una passerella che irradiava i colori dell’estate e anticipava le tinte autunnali. Per l’undicesimo anno, hanno sfilato i capi, i gioielli e gli accessori delle imprese locali e del Consorzio delle Mode Riviera di Rimini.



Presente anche Jamil Sadegholvaad, Assessore comunale alle Attività Economiche, che è salito sul palco ed ha identificato la sfilata come ottimo mezzo di valorizzazione del nostro sistema produttivo, “diecimila imprese che credono nel loro lavoro ed investono sul territorio, grazie alla loro determinazione è sicuramente un ottimo segnale”.

Una serata all’insegna dello glamour e del made  in Italy decorata con stile. La sfilata è cominciata con l’eleganza pret a porter di Elementi, fatta di miniabiti dalle tinte pastello e little black dresses su pantaloni fluidi con coulisse sulle caviglie. A contrasto gli accessori, come le borse in pelle di Sarti.

Linea Mare Blu ha proposto la sua linea di costumi dalle fantasie optical, bikini e trikini dai mille fiori e modelli a fascia e paillettes, adatti anche ad aperitivi sulla spiaggia. Ed il costume diventa by night. Prima esibizione per Pantatoo, che ha presentato la sua linea 12 mesi composta da t-shirt e felpe con stampe “tatuaggio”, improntate sulla linea Japan. Ecco allora delicate farfalline e ninfee in grado di trasformare capi da street style in glamour. I costumi di B-Kini, dal goffrato alle frappe, variavano dai colori fluo all’optical e al jungle talvolta accompagnati dalle camicie con le stesse tinte.

Ldr, i famosi stivali con borchie e frange dell’Artigiano di Riccione, quest’anno sono scesi alle caviglie: tanti tronchetti comodi con applicazioni a stella e in tanti colori (anche fluo). L’impresa ha presentato anche le Sneakers easy glam, borchiate e coloratissime, per una giovane donna che non vuole passare inosservata. Riama Bag, le borse prodotte dai giovani della Cooperativa Sociale New Horizon che garantiscono, a partire dalla loro personale e particolare esperienza, le nuove interpretazioni del materiale alla base della produzione, hanno sfilato in diversi colori e formati, dalla linea mare a quella passeggio.

C’è stata una parentesi di L’Oreal: la Parrucchiera Lally (GL Studio By Lally) di Cattolica ha “piegato” la modella Giorgia con “Steam Pod”, un nuovo prodotto della linea francese alla pro-kreatina per facilitare il liscio. Smash ha “schiacciato” i colori tenui, sfoggiando abbinamenti full color, fantasie jacquard, multicolor e abbaglianti per abiti dai mille veli e trasparenze. Per la donna sexy e misteriosa.  

Elenia.it ha presentato linee di bikini e trikini cool. Dai pois alle fantasie micro bucoliche passando per il color block: la classe non è acqua (salata)… L’artista Mitzi “Saida” Neri con il suo omaggio ad Alfonsina Strada (una delle prime campionesse di ciclismo che nel 1924 gareggiò tra i maschi al Giro d’Italia) ha intitolato il suo defilé “Ma dove vai bellezza in bicicletta” e i suoi abiti hanno fatto sognare. Dai bustier che stringevano le modelle come moderne Rosselle O Hara, ai lunghi plissettati da Red Carpet da far invidia alle attrici di Hollywood, Mitzi ha dato il meglio di sé anche sugli accessori: collane tourchon in coralli e turchesi, ombrellini in pizzo e infine …le famose biciclette, ovviamente in stile liberty.

Ha concluso la serata Magrit, battesimo di passerella anche per lei, con gonne in pizzo e abiti palloncino, broccati e frange stile charleston. Con il motto “L’eleganza è arte – l’arte è italiana”, Magrit ha concluso la sfilata con due abiti da sposa, uno in seta e l’altro in pizzo.   Infine, grande emozione per le parole di Marco Ricciotti, Deus Ex Machina dell’evento, che ha dichiarato: “Siamo arrivati all’undicesima edizione…e dire che il primo anno è stata un po’ una scommessa, quando siamo partiti nessuno ci credeva e invece…la piazza è ancora piena”!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento