Poste Italiane incontra le Associazioni dei Consumatori riminesi

E’ stato questo il filo conduttore dell’incontro che si è svolto a Bologna tra i dirigenti di Poste Italiane e i rappresentanti riminesi delle Associazioni dei Consumatori

Rafforzare il contatto diretto tra Poste Italiane e consumatori attraverso le loro associazioni, accogliendo osservazioni e contributi utili per favorire la conoscenza delle reciproche problematiche e giungere a soluzioni condivise grazie ad un dialogo aperto e trasparente. E’ stato questo il filo conduttore dell’incontro che si è svolto a Bologna tra i dirigenti di Poste Italiane e i rappresentanti riminesi delle Associazioni dei Consumatori.

L’appuntamento, al quale hanno partecipato Romolo Giacani, Responsabile nazionale di Poste Italiane per i rapporti con i Consumatori, Doriano Bolletta (Responsabile territoriale Area Centro Nord), Giorgio Tovoli (Responsabile risorse umane Centro Nord) e Fabio Toniolo (Responsabile area logistica Centro Nord) è servito ad analizzare la realtà del territorio provinciale di Rimini, soprattutto riguardo agli aspetti più operativi dell’azienda, alla complessità e alle eccellenze.

In questa edizione i rappresentanti delle Associazioni sono stati informati, in particolare, sulla nuova organizzazione del recapito e sui risultati raggiunti dalla campagna di comunicazione messa in atto da Poste Italiane per informare i pensionati sulle nuove disposizioni introdotte dalla recente normativa che fissa il tetto massimo di mille euro per il pagamento in contanti delle pensioni allo sportello.

La chiusura dei lavori è stata affidata a Romolo Giacani che ha analizzato gli esiti dell’indagine su come i Consumatori guardano a Poste Italiane. Una ricerca il cui obiettivo è quello di esaminare quali aspetti della relazione fra le Associazioni e Poste Italiane siano ad oggi un punto di forza e quali siano invece migliorabili e come perfezionarli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento