menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Pescatore responsabile e sostenibile": l'Europa premia Bellaria con 300mila euro

Il progetto prevede inoltre attività di ricerca e studio, attività di campionamento e analisi delle acque, la promozione della pesca turistica, corsi formativi per gli operatori del settore pesca, oltre che servizi di preservazione dell’eredità culturale legata al mare

La Commissione Europea – Direzione generale per gli affari marittimi e per la pesca, nell’àmbito del programma “Guardians of the sea”, ha accolto la candidatura del progetto “Pescatore responsabile, pescatore sostenibile” promosso dal Comune di Bellaria Igea Marina, aggiudicando alla nostra città un finanziamento di oltre 300.000 euro. Un fondo cospicuo che andrà a finanziare quasi totalmente una molteplicità di iniziative rivolte al mare e alla pesca, in un’ottica di sviluppo sostenibile e di tutela dell’ambiente, sia marino che costiero.

Il progetto vede il Comune di Bellaria Igea Marina in qualità di capofila, con la fattiva collaborazione di una serie di parner che hanno contribuito alla formalizzazione dello stesso e che concretizzeranno le attività previste: la O.P. Bellaria Pesca, l’A.r.p.a. Emilia Romagna, Legacoop Emilia Romagna, Legapesca nazionale, la Soc. coop. M.a.r.e. e la Soc. coop. Cesvip. Nello specifico, il progetto, che sarà avviato entro l’estate ed avrà una durata annuale, prevede anzitutto un intervento di adeguamento di un’imbarcazione di proprietà di un pescatore di Bellaria Igea Marina, attualmente adibita alla pesca: il natante sarà convertito, attraverso interventi strutturali, a imbarcazione equipaggiata per la raccolta dei rifiuti marini.

Lo stesso pescatore si occuperà della nuova attività, sposando a pieno il progetto e rinunciando alla licenza di pesca. Una riconversione innovativa, frutto di una prospettiva sostenibile, rispettosa e responsabile tanto verso le generazioni future quanto nei confronti di chi si guadagna da vivere con la pesca: non a caso, “Pescatore responsabile, pescatore sostenibile” vuole essere soprattutto un progetto pilota, atto a verificare la replicabilità di quest’esperienza. Il progetto prevede inoltre attività di ricerca e studio, attività di campionamento e analisi delle acque, la promozione della pesca turistica, corsi formativi per gli operatori del settore pesca, oltre che servizi di preservazione dell’eredità culturale legata al mare.

Il Comune di Bellaria Igea Marina esprime "soddisfazione per il contributo diretto con cui la Commissione Europea finanzierà questo importante progetto sul nostro territorio: un finanziamento che premia ancora una volta il grande lavoro di ricerca, di studio e di progettazione realizzato quotidianamente dagli uffici comunali, in primis dall’Ufficio Unità di Progetto istituito dall’attuale Amministrazione, per l’ottenimento di contributi regionali, nazionali ed europei".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento