Giovedì, 17 Giugno 2021
Economia

Protesta contro l'iniziativa 'Riviera sicura': "E' controproducente, non speculare sulla sicurezza"

“Rimini è pronta per accogliere i turisti in sicurezza e vince solo se comunica che tutta la sua filiera del turismo è sicura”: lo dicono con una nota congiunta gli operatori di Federalberghi Rimini e Visit Rimini

“Rimini è pronta per accogliere i turisti in sicurezza e vince solo se comunica che tutta la sua filiera del turismo è sicura”: lo dicono con una nota congiunta gli operatori di Federalberghi Rimini e Visit Rimini. Le due organizzazione contestano invece l'iniziativa di 'Riviera sicura' a cui partecipano 150 operatori di tutta la riviera romagnola: “Per quanto riguarda l’aggregazione temporanea di strutture ricettive che autocertificano comportamenti virtuosi in materia di tutela della salute, Federalberghi Rimini e Visitrimini le ritengono un’iniziativa controproducente per la reputazione della destinazione”.

Ed ancora: “Utilizzare il tema della sicurezza e della salute a scopo pubblicitario, oltre ad essere dannoso è eticamente riprovevole, perché fa leva su un valore, quello della sicurezza, che è di tutti. Federalberghi Rimini e Visitrimini  auspicano  pertanto che una simile attività di promozione totalmente autoreferenziale e incurante degli sforzi compiuti da un’intera comunità, venga immediatamente interrotta per il bene e nell’interesse di tutta la filiera del turismo riminese”.

Invece per Federalberghi e Visit Rimini “gli spazi infiniti del famoso arenile sabbioso, che Rimini ha la fortuna di poter mettere in campo, di per sé sono già una garanzia di sicurezza per tutti coloro che ora stanno sognando una vacanza al mare e che più avanti potranno viverla davvero. In aggiunta, anche quest’anno, gli ombrelloni saranno posizionati a grande distanza, come nell’estate 2020: i lavori di preparazione sono incominciati settimane fa”, spiega la nota.

“Ma non solo le spiagge: al via della stagione, tutto a Rimini sarà pronto per garantire la sicurezza degli ospiti vicini e lontani. L’ampliamento dei dehor dei ristoranti, la consegna dei pasti in spiaggia fino a tardi, le piste ciclabili che favoriscono la mobilità dolce e sicura, le numerosissime attività all’aperto e soprattutto l’incessante attenzione alla sicurezza da parte di tutti gli operatori turistici, che già nel 2020 ha valso a Rimini il titolo di destinazione balneare sicura, saranno garantiti anche nella stagione 2021”, sempre la nota. “Tutti a Rimini sono pronti alla ripartenza sicura: gli alberghi, i locali, le attività commerciali, i trasporti e le spiagge, con un’attenzione che in molti casi va oltre il dovuto, in quanto tutti conoscono e applicano i protocolli siglati tra le associazioni imprenditoriali e il Governo, a tutela degli ospiti e dei dipendenti” 

Nella sua replica 'Riviera sicura'  spiega di avere già oltre 200 strutture aderenti al progetto e di aver scritto al Ministro del Turismo Massimo Garavaglia una lettera in cui indica la data del 29 maggio (compatibilmente con l'andamento dei contagi) quale possibile giorno di apertura della stagione estiva in riviera romagnola, oltre ad aver siglato accordi di reciproca collaborazione con Pro Loco Rimini Nord (competente per Torre Pedrera, Viserbella, Viserba e Rivabella), Pro Loco Miramare, Comitato Turistico Miramare, Associazione Quartiere5, MiramareJoy ed altre associazioni al fine di diffondere, quanto più possibile, il messaggio della sicurezza in Riviera. E commenta: "Troviamo inspiegabile, se non per puro spirito di protagonismo, il ritenere controproducente una campagna di promozione per il territorio proprio da parte dei soggetti che dovrebbero attuare questo genere di iniziative”.

Si smarca però Comitato Turistico Pro Loco di Viserbella: "Tutte le attività di Viserbella sono sicure perché rispettose dei protocolli che le autorità sanitarie e amministrative hanno prodotto. Qualsiasi azione di distinzione in tale senso, anche se spinta da nobili propositi, è da considerarsi un atto irrispettoso nei confronti dei colleghi di tutte le categorie".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Protesta contro l'iniziativa 'Riviera sicura': "E' controproducente, non speculare sulla sicurezza"

RiminiToday è in caricamento