menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Reddito di cittadinanza, a Rimini ne avrebbero diritto 11.700 famiglie

A fornire i dati è una elaborazione di Cisl, il segretario generale Filippo Pieri: "Come sindacati critichiamo il fatto di aver cancellato l'esperienza degli anni scorsi, il cosiddetto Rei"

Sono 35.800 le famiglie romagnole possibili beneficiarie del reddito di cittadinanza. A fornire i dati è una elaborazione di Cisl: i nuclei con Ise fino a 9.000 euro sarebbero il 7,2% del totale, contro il 7,4% a livello regionale e l'8,5% a livello nazionale. Più nel dettaglio secondo il sindacato sarebbero interessate 11.700 famiglie in provincia di Rimini, l'8%, 12.300 in quella di Forlì-Cesena, il 7,2%, e 11.800 nel ravennate, il 6,6%. "Tutti gli interventi che danno un aiuto alle famiglie in difficoltà sono ben accetti", spiega il segretario generale Filippo Pieri, tuttavia "come sindacati critichiamo il fatto di aver cancellato l'esperienza degli anni scorsi, il cosiddetto Rei, che è andata a regime proprio nel 2018 dopo alcuni anni di sperimentazione". A livello teorico, prosegue il sindacalista, l'impostazione del governo "sarebbe giusta, ma il vero problema del nostro Paese non è come trovare lavoro, ma è la mancanza di lavoro". E da questo punto di vista, conclude, "il governo sta rinviando le decisioni sulle grandi opere già finanziate, i cantieri stanno chiudendo e l'ultimo trimestre del 2018 si è chiuso con segno negativo del Pil dopo 14 trimestri positivi. Anche la legge di bilancio 2019 appena approvata, riduce gli investimenti e non sostiene e non favorisce lo sviluppo e la crescita".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Alla scoperta dei luoghi della fede: il viaggio è anche online

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento