Riccione, parcheggi gratuiti a Natale per aiutare il commercio

La Giunta comunale rende gratuita la sosta negli stalli a righe blu delle principali aree commerciali della città in alcuni fine settimana del mese di dicembre (22-23 e 29-30 dicembre) al fine di agevolare gli acquisti natalizi

La Giunta comunale, nella seduta di giovedì, ha recepito la richiesta avanzata l’11 ottobre scorso da parte di Confcommercio, sentite le altre categorie cittadine del commercio, di rendere gratuita la sosta negli stalli a righe blu delle principali aree commerciali della città in alcuni fine settimana del mese di dicembre (22-23 e 29-30 dicembre) al fine di agevolare gli acquisti natalizi.

Queste le aree in cui, su indicazione dell’Ufficio Traffico della Polizia municipale, sarà possibile sostare gratuitamente nei periodi indicati:
corso Fratelli Cervi (posti auto n. 49); piazza Unità (40); viale Dante (77); parcheggio interrato piazzale Curiel (160); viale Ceccarini monte ferrovia (46)
viale Corridoni (10) piazzale 25 Aprile (20).
Il provvedimento contiene altre misure volte a incentivare gli acquisti natalizi agevolando la sosta nelle aree commerciali.
Ogni operatore economico potrà acquistare un massimo di 100 “grattini” validi per quattro ore al prezzo di € 1 ciascuno anziché € 1,80.  La limitazione è dovuta al fatto che la validità dei grattini non può essere limitata al solo periodo natalizio.

Quanto all’area commerciale di Riccione Paese, per la quale non sono mai stati predisposti “grattini” in quanto la sosta non è consentita oltre le due ore, verranno predisposti n.10.000 nuovi “grattini” validi solo per i mesi di novembre e dicembre 2012 e gennaio 2013, utilizzabili esclusivamente per corso Fratelli Cervi, piazza Unità e viale Ceccarini Monte, al prezzo unitario di € 0,40 per due ore di validità. Le spese della stampa di questo nuovo contingente di “grattini” saranno sostenute dal Comitato d’area Riccione Paese.

“Non siamo insensibili alle gravi difficoltà in cui si trovano le imprese commerciali riccionesi a causa della crisi economica” hanno spiegato il Sindaco Massimo Pironi e l’Assessore alle attività economiche Lanfranco Francolini, commentando le misure assunte stamane su sollecitazione della Confcommercio, ma concordate e condivise anche con le altre categorie del commercio. “E’ interesse della città che i suoi bacini commerciali naturali possano godere, in certe particolari occasioni, della possibilità di parcheggiare con facilità e a basso costo. Esattamente come succede nei centri commerciali, facilitati dai parcheggi liberi. Vogliamo che Riccione, anche in occasione dello shopping natalizio, conservi la sua capacità di attrarre pubblico e acquirenti anche da fuori città e mantenga viva la sua tradizione di accoglienza.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento