menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riccione si candida a sperimentare le regole contabili del mondo dell’impresa

Riccione si candida a sperimentare le regole contabili del mondo dell’impresa a partire dalla stesura del prossimo bilancio per l’esercizio 2014

Riccione si candida a sperimentare le regole contabili del mondo dell’impresa a partire dalla stesura del prossimo bilancio per l’esercizio 2014. E’ stato pubblicato nei giorni scorsi sul sito Arconet della Ragioneria Generale dello Stato, l’elenco degli enti Comuni in procinto di essere ammessi alla sperimentazione contabile prevista dal Decreto Legislativo n.118/2011, che introduce nella contabilità pubblica sostanziosi elementi innovativi in senso aziendale.

Su oltre 750 domande pervenute nella Ragioneria Centrale dello Stato, solo 388 enti sono stati ammessi, di cui 370 comuni, Riccione è tra questi, 13 provincie e 5 unioni. “Si tratta di un passaggio importante – spiega il dirigente dei Servizi finanziari del Comune Cinzia Farinelli – che ci consentirà di approfondire le conoscenze in materia di contabilità economica e analitica, ponendo le basi anche per la redazione del bilancio consolidato, comprendente anche le società partecipate dell’ ente, alle quali sarà esteso dal 1 gennaio 2014 il patto di stabilità interno".

Farinelli chiarisce che "è previsto un incontro formativo per il personale dell’ Ente da svolgersi entro la fine del mese di ottobre, e già il bilancio 2014 seguirà le nuove regole, con l’applicazione del principio di competenza finanziaria potenziata: accertamenti e impegni potranno essere assunti soltanto se identificano debiti e crediti secondo le regole aziendalistiche. A fronte dell’ingresso nella sperimentazione sono stati previsti alcuni bonus, quale ad esempio una sensibile riduzione dell’obiettivo di patto di stabilità. Ma non è stato questo il motivo della scelta di partecipare alla sperimentazione contabile: l’interesse dell’ente è garantire un percorso virtuoso che consenta il migliore e più rigoroso utilizzo delle risorse pubbliche”.

“Dopo aver raggiunto risultati importanti sul piano del consolidamento del bilancio e della trasparenza dei conti pubblici – aggiunge il sindaco Massimo Pironi - un altro risultato che garantisce ancora di più la certezza dei conti creando nuovi vantaggi alla nostra comunità in termini di allentamento del patto di stabilità e di sblocco di quote di investimento per proseguire nella messa in sicurezza delle strade e nella manutenzione della viabilità”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Tragedia in A14: auto piomba su un gruppo di operai, automobilista perde la vita

  • Cronaca

    Renata Tosi lancia l'endorsement: "Sì a Rimini capitale della cultura 2024"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento