Riccione, un fondo di garanzia per aiutare le imprese artigiane

Si tratta di un provvedimento finalizzato ad agevolare l’accesso al credito delle imprese artigiane, attraverso l’accrescimento del patrimonio sociale delle Cooperative Artigiane di Garanzia

Il Consiglio comunale ha approvato l’adesione giovedì, con lo stanziamento della somma di 25 mila euro, alla convenzione con la Provincia di Rimini per la costituzione di un fondo comune a favore delle imprese associate alle Cooperative Artigiane di Garanzia. Si tratta di un provvedimento finalizzato ad agevolare l’accesso al credito delle imprese artigiane, attraverso l’accrescimento del patrimonio sociale delle Cooperative Artigiane di Garanzia, consentendo l’abbattimento del costo del denaro sui prestiti erogati dagli Istituti di credito, per supportare la liquidità delle aziende.

“In un momento di crisi economica come quella che stiamo vivendo – è il commento del Sindaco Massimo Pironi -  anche un piccolo strumento come questo può contribuire a dare ossigeno alle imprese artigiane locali e alla loro necessità di liquidità e accesso al credito”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento