menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riccione, via libera al Piano spiaggia: sì a piscine e bar sulla sabbia

La Conferenza regionale dei Servizi, riunitasi martedì alle ore 11, nella sede della Regione Emilia Romagna ha espresso il proprio parere favorevole alla terza variante del Piano di Spiaggia del Comune di Riccione

La Conferenza regionale dei Servizi, riunitasi martedì alle ore 11, nella sede della Regione Emilia Romagna ha espresso il proprio parere favorevole alla terza variante del Piano di Spiaggia del Comune di Riccione. Alla Conferenza dei Servizi hanno partecipato i Responsabili del Servizio regionale commercio turismo e qualità aree turistiche (Luciano Giuffrida), del Servizio regionale difesa del suolo e della costa (Ing. Albertazzi) e, per il Comune di Riccione, l'Assessore ai lavori pubblici e urbanistica Maurizio Pruccoli, i dirigenti del Settore Urbanistica, Baldino Gaddi, e del Settore Lavori pubblici Ivo Castellani.

La commissione ha preso atto dei pareri favorevoli rilasciati a suo tempo dalle varie autoritá competenti (Autoritá di bacino ex Genio Civile, Soprintendenza ai ben architettonici e paesaggistici di Ravenna,  Provincia), delle osservazioni al Piano presentate dagli operatori privati, delle relative controdeduzioni predisposte dagli uffici comunali. L’esame della documentazione ha confermato la sostenibilità della nuovo assetto dell’arenile, che consentirà ora alcune importanti nuove possibilità. Tra le novità, la possibilità di installare le piscine allo stesso livello della spiaggia e non più in appoggio al suolo; il venir meno dell’obbligo di rimuovere gli impianti a fine stagione; la possibilità di installare “chiringhitos”, a certe condizioni e in accordo tra il concessionario della spiaggia e il titolare del bar di spiaggia.

Il parere della Conferenza dei Servizi ha natura vincolante e verrà fatto proprio dalla Giunta regionale con proprio atto. A quel punto la terza variante del Piano di Spiaggia approderà in Consiglio comunale per l’approvazione definitiva. La città di Riccione si è dotata di un Piano di Spiaggia sin dal 2002. Nel 2005 è stata approvata una prima corposa variante. “Dai tecnici regionali abbiamo sempre ricevuto una grande collaborazione – dichiara il Dirigente del Settore Urbanistica Baldino Gaddi – del resto per loro è anche un’occasione molto utile, trattandosi di uno dei primi piani spiaggia, per studiare l’evoluzione l’adattamento gestionale di uno strumento urbanistico dell’arenile.”


Molto soddisfatto per l’esito dell’incontro il Sindaco Massimo Pironi. “Al di là dell’esito positivo dell’incontro, che ci aspettavamo, voglio anche sottolineare il merito e la competenza dei nostri uffici tecnici e urbanistici nel portare a termine un compito così complesso e articolato, con tante variabili in gioco. Anche questo è un risultato del gioco di squadra che contraddistingue questa Amministrazione.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Tragedia in A14: auto piomba su un gruppo di operai, automobilista perde la vita

  • Cronaca

    Renata Tosi lancia l'endorsement: "Sì a Rimini capitale della cultura 2024"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento