menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Ricerca talenti", gli studenti degli istituti tecnici entrano in azienda

Entrare in azienda per mettere in pratica la teoria studiata sui banchi di scuola ed avere un'importante opportunità di conoscere il futuro mercato del lavoro

Entrare in azienda per mettere in pratica la teoria studiata sui banchi di scuola ed avere un'importante opportunità di conoscere il futuro mercato del lavoro. É questa l'opportunità offerta a 30 studenti degli istituti tecnici della provincia di Rimini che hanno partecipato alla prima fase di Ricerca Talenti, il progetto ideato da Confindustria Rimini, finanziato da Assoform in collaborazione con il Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Rimini.

Ricerca Talenti, giunto alla seconda edizione, coinvolge l’ISISS “Gobetti” di Morciano, l’IIS “Einaudi” di Novafeltria e l’ITI “Da Vinci” di Rimini e si suddivide in due parti.La prima, che per l'edizione di questo anno scolastico si è appena conclusa, è rivolta ai 30 studenti che al termine del III anno dell’A.S. 2011-2012 hanno ottenuto la media voti più alta. Agli studenti è stata data la possibilità di partecipare ad un progetto di alternanza scuola-lavoro, concordato con la scuola, nell’area della meccanica, elettronica, elettrotecnica, chimica e informatica.

La seconda premia i ragazzi frequentanti il V anno nell’Anno scolastico 2012-2013 che all’esame di diploma di maturità 2012-2013 otterranno la votazione più alta. Ai 15 migliori diplomati 2012-2013 fra i tre istituti viene assegnato un premio in denaro di 200 euro e i 30 studenti con il voto di maturità più alto riceveranno un voucher per partecipare a due corsi organizzati da Assoform Rimini.

Venerdì nella sede di Confindustria Rimini si è svolta la cerimonia di premiazione dei 29 alunni più meritevoli che nei mesi scorsi hanno partecipato al progetto di Alternanza scuola-lavoro presso aziende associate a Confindustria Rimini. I percorsi sono stati suddivisi in varie parti: stage, formazione specialistica e visita aziendale per una durata complessiva di 2 settimane.

“Dai dati diffusi dall'ufficio scolastico provinciale - spiega Maurizio Focchi Presidente di Confindustria Rimini - apprendiamo con piacere che per il prossimo anno oltre mille giovani dei quasi tremila iscritti alle superiori hanno scelto un istituto tecnico, segnando un incremento rispetto al passato. Questo ci incoraggia nel proseguire sulla strada intrapresa valorizzando le competenze tecnico-scientifiche nella scuola. Tali competenze, infatti, sono sempre più richieste dalle aziende e dal mercato e indispensabili per comunicare e agire nella competizione globale".

Focchi ricorda che "Ricerca Talenti rientra in questo percorso ponendosi l'obiettivo di creare un sistema che riconosca e valorizzi i talenti, difenda e persegua l’affermazione del merito stimolando e abituando i ragazzi alla competizione. Nonostante la gravissima crisi che sta attanagliando le imprese ormai da più di cinque anni, se vogliamo guardare al futuro con rinnovata speranza di uscire da questo difficile momento, non dobbiamo in nessun modo smettere di creare nuove competenze per le future generazioni.”

Ricerca Talenti è una delle numerose iniziative ideate da Confindustria Rimini affinché impresa e scuola siano sempre più collaborative al fine di avvicinare i giovani alla realtà economico-produttive del territorio e sostenere il loro cammino di entrata nel mondo del lavoro. Alla premiazione della Prima Fase di Ricerca Talenti 2012-2013 sono intervenuti: Maria Teresa Colombo, Vice Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Rimini, Enrico Tedaldi, Direttore di Assoform Rimini e gli studenti premiati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento