Decreto liquidità, nel Riminese 11mila domande: finanziamenti per oltre 700 milioni

Le domande di finanziamento a garanzia statale pervenute al Fondo di Garanzia in tutta Italia sono state complessivamente oltre un milione e 250mila

Le domande di finanziamento a garanzia statale pervenute al Fondo di Garanzia in tutta Italia sono state complessivamente oltre un milione e 250 mila. I dati del nostro riminese, aggiornati a lunedì, delle domande presentate per richiedere i finanziamenti a garanzia statale al 100%, 90%, 80% previsti dal Decreto Liquidità restituiscono numeri molto importanti e a condividerli è il senatore dei Cinque Stelle Marco Croatti. "Dal 17 marzo al 9 novembre sono state presentate nella provincia di Rimini complessivamente 11.001 domande di finanziamento per un importo complessivo di quasi 700 milioni di euro e un importo medio di 63.400 euro. Di queste ben 8.302 riguardano il finanziamento a garanzia statale del 100% fino a 30 mila euro. L’importo medio è di 19.622 euro.  La provincia di Rimini ha un numero di domande leggermente superiore a quelli delle altre due province romagnole: a Ravenna le domande complessive sono state 9.950, a Forlì Cesena 10.415. Però l’importo complessivo finanziato è più basso: sia Ravenna che Forlì Cesena superano i 900 milioni di euro".

Prosegue Croatti: "La stragrande maggioranza di queste domande, oltre l’85%, arrivano da micro imprese che hanno maggiore difficoltà nell’accesso al credito. Sono dati in continua crescita che fotografano due aspetti principali. Il primo è che il Decreto Liquidità è stato fondamentale per sostenere le nostre imprese; il secondo è che questa pandemia ha colpito molto duramente soprattutto le micro e piccole imprese del nostro territorio, molto legate ai flussi turistici".

Il senatore riminese chiosa chiedendo al Governo di continuare a monitorare questi dati ed eventualmente "valuti se rafforzare
tutte le misure di accesso al credito per le piccole imprese. Purtroppo la seconda ondata rischia di avere conseguenze gravi sulla tenuta di tante aziende riminesi che al termine di una stagione turistica estiva dimezzata sono economicamente molto fragili".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

Torna su
RiminiToday è in caricamento