Ponte del 2 giugno da tutto esaurito, la soddisfazione degli albergatori

Unica nota negativa da parte degli operatori turistici il meteoterrorismo di alcuni siti internet

Come previsto, il ponte del 2 giugno è stato fortunato per la Riviera romagnola e soprattutto per Rimini, raggiunta da migliaia di turisti che hanno approfittato della festa della Repubblica per godere del primo assaggio d’estate. Complice Rimini Wellness, che ha superato i 260 mila visitatori riconfermandosi punto di riferimento indiscusso per l’Italia che ama il benessere e la forma fisica. Certo il meteo terrorismo di alcuni portali di previsioni, che implacabili fotografavano pioggia e tempo instabile, ha provocato qualche disguido nei giorni precedenti, con disdette “a pioggia” dalle scuse più assurde. Disdette che poi all’ultimo sono state riconvertite in prenotazioni.

Immuni o quasi dalle previsioni meteo gli hotel che hanno lavorato con i visitatori di Rimini Wellness, già pieni da oltre un mese. Tra questi l’Hotel Spiaggia Marconi. Lorena Montebelli, titolare dell’hotel e vice presidente dell’associazione albergatori di Rimini, che non nasconde una certa soddisfazione: “Ce ne fossero di ponti del genere! Abbiamo registrato il tutto esaurito dal 3 al 5 giugno e abbiamo lavorato comunque bene anche l’1 e il 2. Eravamo già pieni da un mese grazie a Rimini Wellness, negli ultimi giorni prima del ponte c’è stata qualche disdetta fisiologica che è stata comunque subito risolta con altre prenotazioni”. Poca o nulla, nel caso dell’Hotel Spiaggia Marconi, l’influenza negativa delle previsioni meteo disastrose, dal momento che la fonte principale di prenotazioni era appunto l’evento in fiera, ma non bisogna dimenticare la poca correttezza dei portali che si occupano di previsioni: “Spesso queste previsioni sono approssimative, troppo precoci e quindi sbagliate. Si rivelano false e danneggiano la categoria”.

Mauro Santarini, titolare dell’Hotel Fantasy, al contrario non ha avuto tra i suoi ospiti gli avventori di Rimini Wellness ma è molto soddisfatto comunque: “Abbiamo avuto un gruppo di persone anziane e le poche camere rimaste vuote sono state prenotate con facilità”. E sull’andamento delle prenotazioni nelle prossime settimane afferma: “Questa settimana è vuota, le prenotazioni cominciano a muoversi a partire dal 12 giugno e per ora sembra che giugno andrà bene, molto meglio dell’anno scorso.”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Meno ottimista sull’avvio della stagione Alessandro La Lampa dell'Hotel Tritone di Viserba: “Dopo il ponte la tendenza per il mese di giugno è scarica ma è ancora presto per capire l'andamento di tutta la stagione anche se mi ricorda molto quella del 2014.” E riguardo al ponte appena passato: “Sono abbastanza soddisfatto di com'è andato il ponte del 2 giugno. Per questa occasione ho preparato un'offerta ad hoc di fascia medio-alta che potesse rispondere alle necessità di tutti, sia chi è venuto qui per la fiera del Wellness che per le famiglie. Il mio hotel ha avuto un discreto riscontro dalla fiera ma non preponderante rispetto ad altri tipi di ospiti, soprattutto a causa della concorrenza delle altre strutture che hanno scelto di abbassare i prezzi, mentre invece noi abbiamo deciso di non svenderci. Molte le riconferme di clienti affezionati.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento