Rimini si presenta all’ITB di Berlino a caccia di turisti tedeschi

Importante occasione promozionale per accendere l’attenzione di media ed operatori turistici sulle novità della Riviera

Rimini si presenta all’ITB, la fiera internazionale del turismo in corso fino all’11 marzo a Berlino. Dopo tre anni caratterizzati da un progressivo incremento nei confronti del mercato tedesco, l’ITB rappresenta un’importante occasione promozionale per accendere l’attenzione di media ed operatori turistici su Rimini e presentare le novità e le proposte del territorio in vista della stagione 2018. La città di Rimini arriva al tradizionale appuntamento tedesco, forte di un 2017 che si è chiuso con un ulteriore aumento sia degli arrivi,+2,3%, che delle presenze turistiche tedesche, +5,4%, superando la quota di 420mila pernottamenti. Una destinazione sempre accogliente e vicina, a partire dal rinnovato - per il terzo anno consecutivo - collegamento via treno diretto con la Germania attraverso le Ferrovie Tedesche Deutsche Bahn che collegheranno nell’estate 2018 Monaco di Baviera a Rimini tre volte alla settimana (con partenze giovedì, venerdì e sabato da Monaco di Baviera e possibilità di ritorno venerdì, sabato e domenica).

In occasione dell’ITB il Sindaco Andrea Gnassi, insieme a rappresentanti di Apt Servizi Emilia Romagna, ha incontrato alcuni giornalisti di importanti quotidiani e media tedeschi dei settori viaggi, lifestyle e cultura, come Barbara Jung della rivista tedesca FOCUS (4,48 milioni copie diffusione), Jochen Temsch, del quotidiano nazionale tedesco "Süddeutsche Zeitung" (1,24 milioni copie diffusione), Rolf Esch, rivista settimanale tedesca "Freizeitwoche" (373mila copie diffusione), Stefanie Schnelli, della rivista svizzera "Art & Reise" (25mila copie). Grande interesse da parte dei media e degli operatori per il nuovo volto di Rimini che, dopo aver aperto questo 2018 con l’inaugurazione della sala cinematografica più celebre al mondo, la riqualificazione e la nuova illuminazione della ‘corte a mare’ di Castel Sismondo e la nuova piazza sull'acqua nell’invaso del bimillenario Ponte di Tiberio, vedrà ancora Rimini protagonista con la riapertura, attesa da oltre settant’anni, del Teatro Galli, grazie all’investimento sul più grande cantiere di restauro di un teatro oggi in corso in Italia.

“I segnali che arrivano da questo mercato - commenta il Sindaco Andrea Gnassi da Berlino– sono molto positivi. I cambiamenti in corso, la nostra proposta ricca di eventi e servizi, la nostra innata ospitalità, insieme alla campagna di promozione della Regione Emilia Romagna e a un ventaglio ricco di collegamenti, ci riporta all’attenzione di questo mercato strategico per la nostra destinazione. Una Rimini capace di interpretare il cambiamento e al centro di un paesaggio unico fatto di borghi e castelli, capace di accendere l’interesse della domanda turistica da questo mercato”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento