menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rimini-Yangzhou, un gemellaggio che va avanti

La delegazione della città cinese di Yangzhou è stata ricevuta questa mattina in Residenza comunale. Un fitto confronto iniziato venerdì mattina nella Sala del Giudizio del Museo della Città,

La delegazione della città cinese di Yangzhou è stata ricevuta questa mattina in Residenza comunale. Un fitto confronto iniziato venerdì mattina nella Sala del Giudizio del Museo della Città, presente il Vicesindaco Gloria Lisi, sul tema del Turismo. La Giornata è proseguita a Palazzo Garampi alla presenza del sindaco Andrea Gnassi, il quale ha sottolineato: "Per scoprire l’Italia però bisogna venire a Rimini

Una delegazione della città gemellata a Rimini guidata da XIE Zhengyi, Segretario Comitato del Partito Comunista Cinese e Presidente Comitato permanente del Congresso del Popolo di Yangzhou e composta da CHEN Yang, Segretario generale del Partito Comunista Cinese, DENG Qing, Direttore dell’Ufficio Affari Esteri di Yangzhou, CHEN Kaihong, Segretario del Partito Comunista Cinese del Distretto di Guangling, CHENG Xi, Segretario Comitato del Partito Comunista Cinese di Yizheng, ZHANG Futang, Segretario del Comitato di lavoro dell’area Shugang-Slender West Lake Scenic Spot Zone, JIANG Aixiang, Segretario del Comitato del Partito Comunista Cinese Distretto di Jiangdu, ZHANG Yaowu, Segretario del Comitato del Partito Comunista Cinese Distretto di Hanjiang, YANG Zhengfu, Direttore Generale dell’Ufficio Edilizio Urbanistico di Yangzhou, WANG Zhihai, Direttore Generale dell’Ufficio Turismo di Yangzhou, LU Jinlong, Presidente Jiangsu Huajian Corporation, XU Hongyu, Vice Direttore Ufficio Ricerche del Partito Comunista Cinese di Yangzhou, YE Shanxiang, Direttore Generale Società Mingcheng Corporation, JI Wenbin, Vice Presidente Istituto Design Architettonico di Yangzhou, ZHAO Lan, Capo Divisione area Europa e America dell’Ufficio Affari Esteri di Yangzhou, XIA Ying, vice Capo Divisione dell’Ufficio Affari Esteri di Yangzhou.

“E’ a nome della Città di Rimini e mio personale – ha detto il Vicesindaco Lisi - che ho il piacere di dare alla delegazione istituzionale della città gemella di Yangzhou il nostro più caloroso benvenuto a Rimini e in questa bellissima Sala del Giudizio dove potete ammirare un bellissimo affresco della scuola di pittura riminese del Trecento. Rimini è una città in cui le culture si incontrano e si integrano e pertanto siamo lieti di avere qui oggi una delegazione della nostra città gemella cinese per un confronto e scambio di esperienze su due ambiti così importanti per l’economia e lo sviluppo delle nostre città: il turismo e la cultura. Gran parte della popolarità di Rimini deriva proprio dai suoi 15 chilometri di lungomare, con 250 stabilimenti balneari, oltre 1.100 alberghi, 300 ristoranti, una darsena all’avanguardia, parchi tematici e con mille occasioni di divertimento".

"Ma accanto a questa cartolina più conosciuta – ha proseguito il Vicesindaco Lisi -  c’è una Rimini che forse non tutti si aspettano, anzi una ‘Ariminum’ con oltre 22 secoli di storia. Una città d’arte tutta da scoprire, dove ogni cinque minuti bisogna fermarsi perché si incontra un monumento romano o rinascimentale. Una fotografia della Rimini antica la si può vedere in quello che è un esempio unico al mondo di domus romana, la Domus del Chirurgo. Si tratta veramente di una piccola Pompei, un ritrovamento unico nel suo genere a livello mondiale, il cui recupero e valorizzazione verrà trattato nella seconda parte dell’incontro”.

Ai saluti di benvenuto del Vicesindaco Lisi e del Segretario Xie, si sono susseguiti gli interventi tematici sul patrimonio monumentale e artistico di Maurizio Biordi dirigente Musei Comunali, Renata Curina, direttore di zona Soprintendenza Beni Architettonici e Ambientali, Federico Pozzi, Responsabile Unità Operativa Edizilia pubblica, Angela Fontemaggi e Orietta Piolanti(Relazioni Esterne Museo della Città) a cui ha fatto seguito la visita alla Domus del Chirurgo. All’incontro hanno partecipato anche i rappresentanti dei Tour Operator Italcamel, Ariminum, Magnani Travel Service, preceduti dalla presentazione organizzazione turistica Regione Emilia-Romagna e promozione Isabella Amaduzzi, responsabile operativo marketing APT Servizi Emilia-Romagna.

La Giornata è proseguita a Palazzo Garampi alla presenza del Sindaco Andrea Gnassi. “La popolazione cinese è sempre più benestante e ha un forte desiderio di visitare l’Italia – ha spiegato il capo della delegazione XIE Zhengyi - Spesso però si fermano solo a Venezia, a Roma. Per scoprire l’Italia però bisogna venire a Rimini, così come per visitare la Cina bisogna venire a Yangzhou. Rimini è un luogo ideale per le vacanze. Credo che essendo già gemellate, le nostre due città possano sviluppare ancora di più il rapporto, scambiarsi esperienze e ricerche”. Il sindaco Gnassi è stato invitato poi a visitare Yangzhou. “Vista la sua esperienza nel campo turistico crediamo che possa avere uno sguardo critico sulla nostra città”. Si è dunque pensato ad un workshop, dove scambiare know how e conoscenze in campo turistico.  “Possiamo già lavorare ad un’alleanza – ha ribadito il sindaco – Il viaggiatore non cerca cartoline, ma cerca realtà. Rimini e Yangzhou possono lavorare su questo brand insieme”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Odore di fumo in casa, 5 trucchi per eliminarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento