Rischio sismico, contributi per 2 milioni di euro per la prevenzione

Entro il 10 marzo è possibile presentare la richiesta di contributo per gli interventi di rafforzamento locale o di miglioramento sismico o, eventualmente, di demolizione e ricostruzione, su edifici privati

Entro il 10 marzo è possibile presentare la richiesta di contributo per gli interventi di rafforzamento locale o di miglioramento sismico o, eventualmente, di demolizione e ricostruzione, su edifici privati ricadenti nel territorio del Comune di Rimini. E' infatti in pubblicazione il bando che prevede la concessione a fondo perduto di specifici contributi per la realizzazione di interventi di prevenzione e mitigazione sismica su edifici privati dopo che la Regione Emilia-Romagna ha assegnato un fondo di 2 milioni di euro.

La misura massima del contributo per il singolo edificio, da destinare unicamente agli interventi sulle parti strutturali, è così stabilita. Per il "Rafforzamento locale" sono disposti 100 euro per ogni mq di superficie lorda coperta complessiva di edificio soggetta a interventi, con il limite massimo di 20.000 euro per ogni unità abitativa e 10.000 euro per altre unità immobiliari.

Per il "Miglioramento sismico" sono stati messi a dispoosizione 150 euro per ogni mq di superficie lorda coperta complessiva di edificio soggetta a interventi, con il limite massimo di 30.000 euro per ogni unità abitativa e 15.000 euro per altre unità immobiliari.

Per la "Demolizione e ricostruzione" il contributo è di 200 euro per ogni mq di superficie lorda coperta complessiva di edificio soggetta a interventi, con il limite massimo di 40.000 euro per ogni unità abitativa e 20.000 euro per altre unità immobiliari. Il bando integrale, contenente i requisiti di accesso al contributo, le modalità operative di presentazione della domanda, gli importi dei contributi per singolo edificio e ogni altro adempimento successivo ai fini dell’effettiva erogazione degli stessi, è pubblicato sul sito www.comune.rimini.it.

In accordo con la Regione Emilia-Romagna, nelle prossime settimane verrà indetta apposita conferenza pubblica a cui sarà invitata l’intera cittadinanza per illustrare nel dettaglio le possibilità messe in campo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento