Si è chiusa in anticipo, e con successo, la Ipo di Italian Exhibition Group

In base alle richieste pervenute nell'ambito dell'Offerta, sono state assegnate 5.392.349 azioni a 27 richiedenti complessivamente pari al 17,47% del capitale post Offerta

Si è chiusa in anticipo, e con successo, la Ipo di Italian Exhibition Group, la societá che controlla e gestisce gli enti di fieristici di Rimini e Vicenza. Rimini Congressi e Salini Impregilo, infatti, in qualità di azionisti venditori, d'intesa con i Coordinatori dell'Offerta, Equita Sim e Intermonte Sim, hanno deciso di anticipare la chiusura del periodo di offerta relativo al collocamento delle azioni, riservato ad investitori qualificati in Italia e all'estero. La data di pagamento, così come la data di avvio delle negoziazioni su Mta, è fissata per il 19 giugno. In base alle richieste pervenute nell'ambito dell'Offerta, sono state assegnate 5.392.349 azioni a 27 richiedenti (complessivamente pari al 17,47% del capitale post Offerta), di cui: - 4.870.000 azioni poste in vendita da Rimini Congressi, e - 522.349 da Salini Impregilo, con una domanda complessiva pari a 1,8 volte il quantitativo di azioni offerte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

All'esito dell'operazione, Rimini Congressi detiene una partecipazione pari al 49,29% del capitale ed eserciterà, grazie al voto maggiorato, il 61,36% dei diritti di voto. Il prezzo di offerta è stato fissato a 3,7 euro per una capitalizzazione pari a 114,2 milioni. I proventi derivanti dall'Offerta spettanti agli Azionisti Venditori, al netto delle spese e delle commissioni riconosciute al Consorzio di Collocamento, sono pari a circa 18,1 milioni. Equita Sim e Intermonte Sim agiscono in qualità di Coordinatori dell'Offerta e Joint Bookrunner nell'ambito del Collocamento Istituzionale; Intermonte, inoltre, riveste il ruolo di Sponsor della Società nei rapporti con Borsa Italiana ai fini della Quotazione. Lo studio Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners assiste la Società e gli Azionisti Venditori, mentre lo studio Dla Piper assiste i Coordinatori dell'Offerta. Pricewaterhouse Coopers è la società di revisione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento