Si ricompatta il mercato agroalimentare e florovivaistico di Rimini

Riunite in un’unica area, tutte le categorie merceologiche del mercato che adesso può incrementare la sua omogeneità originaria


Con la delibera n. 2207 del 19 settembre scorso il Comune di Rimini dispone la nuova collocazione sperimentale dei posteggi del mercato area ex Sartini, in cui adesso operano i produttori che si uniranno agli altri nelle aree delle zone padane e Gramsci. Si tratta di una scelta che mira a ricompattare, in un’unica area, tutte le categorie merceologiche del mercato che adesso può incrementare la sua omogeneità originaria. Un obiettivo che fin dall’inizio era stato fissato dal Comune per aumentare l’attrattività dell’offerta del mercato nelle zone Padane e Gramsci/Santa Rita ed incidere favorevolmente anche nei confronti degli altri concessionari che vedranno un maggior numero di presenze proprio per la particolarità dei prodotti trattati.

Lo spostamento riguarda 26 posteggi divisi tra produttori agricoli che trattano prodotti alimentari e florovivaistici di cui 6 detengono una concessione e gli altri frequentano i mercati con assegnazione giornaliera del posteggio sulla base della cosiddetta “spunta”. Tutti adesso potranno unirsi in un’unica area alimentare nella zona Padane con 13 posteggi dedicata ai produttori ove già sono presenti i commercianti del settore e un’area non alimentare con 9 posteggi dedicati alla vendita di prodotti florovivaistici (piante e fiori), nella zona Gramsci, nel parcheggio a lato Santa Rita. “Bene il ricompattamento omogeneo del mercato del mercoledì e sabato - dichiara l’assessore alle Attività economiche Jamil Sadegholvaad- ma non è solo questo. La città torna a avere la disponibilità anche nelle giornate di mercoledì e sabato, di un’importante area di sosta in centro storico, che conta un totale di 54 posti auto.”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento