Il Sigep di Rimini preso d'assalto: una domenica ricca di avvenimenti

Con una spettacolare torta, è stato festeggiato inoltre il centenario dell'amarena Fabbri. Oltre 500 le fette distribuite e molto apprezzate dai presenti

Code chilometriche. Treni pieni. E' stato un autentico assalto quello di domenica al Sigep, il salone internazionale dedicato a gelateria, pasticceria e panificazione artigianali ospite dei padiglioni della Fiera di Rimini fino a mercoledì. Numerosi gli ospiti presenti alla manifestazione che richiama operatori del settore da tutto il mondo: allo stand di Comprital, la bellissima Ellen Hidding ha affiancato il "Re del Cioccolato" Ernst Knam, protagonista di un cooking show sulle arti decorative nel mondo del dolciario.

“Qui a Sigep mi sento proprio in famiglia - ha detto la Hidding - ed è stato molto bello poter far questa dimostrazione con i fiori e il gelato, unendo il gusto alla bellezza estetica. I miei gusti preferiti? Nocciola, bacio e fiordilatte”. Al Sigep anche il "Picasso dei dolci", Pierre Hermè, cha ha presieduto la giuria internazionale del Campionato del Mondo di Pasticceria Juniores under 23. Hermè è considerato il pià grande pasticcere francese perchè con le sue “collezioni” di cioccolato e macaron ha cambiato la pasticceria contemporanea.

"Per fare di una giovane promessa un grande pasticcere occorre tempo, tecnica, curiosità e coraggio - è l'Hermè pensiero -. Del Sigep mi colpisce soprattutto la quantità e la qualità degli espositori dei settori gelateria e pasticceria”. Con una spettacolare torta, è stato festeggiato inoltre il centenario dell'amarena Fabbri. Oltre 500 le fette distribuite e molto apprezzate dai presenti, a cominciare dal presidente di Rimini Fiera, Lorenzo Cagnoni che ha colto l'occasione per offrire ai Fabbri una targa  per i 110 anni dell'azienda, fondata nel 1905.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il team di pasticceri Fabbri, intorno al maestro Francesco Elmi, ha offerto uno spettacolo inedito costruendo in diretta la torre dolce, una rivisitazione moderna e acrobatica della foresta nera in cui l'ingrediente principale oltre a cioccolato e crema era naturalmente l'Amarena. Una torta costruita a strati intorno a una colonna trasparente alta più di un metro e mezzo e letteralmente riempita con ben 6.130 amarene Fabbri su cui torreggiava la scritta 100 Anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Carlo Cracco vignaiolo, lo chef inizia la vendemmia nella sua tenuta

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Facoltoso ristoratore intasca il reddito di cittadinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento