rotate-mobile
Lunedì, 6 Febbraio 2023
Economia

E' tempo di Sigep, il caffè sarà protagonista con il campionato Italiano e le piccole torrefazioni

Le eccellenze italiane del caffè si sfidano in un evento imperdibile interamente dedicato alla filiera di qualità

Le eccellenze italiane del caffè si sfidano in un evento imperdibile interamente dedicato alla filiera di qualità: nella cornice di Sigep 2023, uno degli appuntamenti più importanti in Europa dedicato ai professionisti del settore del food&beverage, si erge Sca Italy, la delegazione italiana della Speciality Coffee Association, la più autorevole Associazione mondiale per la promozione dell'eccellenza nel mondo del caffè.

Sca Italy rinnova la sua partnership pluriennale con Ieg, Italian Exhibition Group, organizzatore della fiera che si svolgerà a Rimini dal 21 al 25 gennaio 2023, che ospiterà oltre 1000 brand espositori per scoprire le ultime tendenze e innovazioni del mercato; dalle novità di prodotto alle materie prime, passando per gli arredi e packaging con un occhio attento alle tecnologie, ai macchinari e alle attrezzature. Cinque i settori in fiera: gelato, caffè, pasticceria, cioccolato, e panificazione, settori che solo nel 2021 hanno generato un business in Italia del valore di 9,5 miliardi di euro.

Il padiglione D1 sarà interamente dedicato al caffè di qualità, in cui non mancheranno all’appello tutti i diversi attori della filiera grazie al lavoro di Sca che, con il chapter italiano, si fa promotore di una cultura autentica del caffè di qualità. Accanto allo stand di Sca, sempre all’interno del padiglione, nasce il nuovissimo Roasters Village, uno spazio espositivo di circa 100 metri quadri con più di dieci torrefattori. Una news importantissima per questa edizione della fiera, che per la prima volta apre uno spazio nuovo ai piccoli attori che rappresentano l’eccellenza di questo comparto produttivo: le piccole torrefazioni con il proprio stand saranno le vere e proprie protagoniste dell’evento, per portare la propria esperienza e le proprie peculiarità tutte da degustare all’interno dell'area.

“Ci sono alcune professionalità nel mondo del caffè che sono dietro le quinte, i torrefattori in primis, eppure sono proprio loro a spingere il concetto dello Specialty Coffee” sostiene Davide Cobelli, National Coordinator di Specialty Coffee Association Italy. “Sono i torrefattori i veri attori poiché sono loro che producono il caffè, decidono quale importare, la tostatura, e che infine lo sponsorizzano e lo fanno arrivare al consumatore finale” conclude Davide.  

Il fulcro della fiera sarà poi costituito dalle finali dei campionati: coloro che hanno superato le selezioni condotte da Sca Italy, dagli inizi di settembre a dicembre 2022, si danno appuntamento sul palco della Coffee Arena del Sigep, sfidandosi in sei diverse competizioni. Dal campionato italiano baristi caffetteria a quello delle decorazioni con il latte, dalla valutazione della tostatura fino all’assaggio del caffè, giungendo infine alle creazioni con gli spirits a cui il caffè conferisce il suo tocco unico, in calendario importanti gare che decreteranno i campioni italiani che potranno accedere ai campionati internazionali.

I campionati italiani firmati SCA Italy

Nella Coffee Arena del Sigep, SCA Italy presenterà le finali italiane dei diversi concorsi dedicati al mondo del caffè, per designare i vincitori che porteranno a casa il titolo nazionale delle 6 discipline in gara. 60 i concorrenti suddivisi per le 6 discipline giudicati da giuria composta da giudici nazionali e internazionali, esperti degustatori.
Le categorie in gara sono:

- Barista: la sfida consiste nel preparare, in un massimo di 15 minuti, quattro espressi, quattro bevande a base di caffè e latte caldo e quattro bevande analcoliche personalizzate a base espresso.

- Brewers cup: i partecipanti, che prepareranno 3 bevande a testa da servire a 3 giudici sensoriali, dovranno cercare di ottenere non solo un buon caffè in linea con gli standard qualitativi di Sca.

- Cup Tasters: ogni round prevede otto set da tre tazze l’uno. L’obiettivo? Identificare nel più breve tempo possibile la tazza contenente il caffè dal gusto differente.  

- Latte Art: quattro bevande artistiche a base di caffè e latte, uguali a due a due, con tecniche diverse: importante la decorazione e la tecnica del free pour.

Coffee in Good Spirits: il mondo del caffè e quello del bartending si incontrano in questa competizione per dar sfogo alla creatività: dieci minuti per preparare due irish coffee e due cocktail, caldi o freddi, a base di caffè caldo e alcolici.

- Roasting: la gara di tostatura si articola in diverse fasi, dalla selezione fino alla tostatura e all’assaggio e, data la sua complessità, sarà l’unica gara ad avere luogo al di fuori della Coffe Arena.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' tempo di Sigep, il caffè sarà protagonista con il campionato Italiano e le piccole torrefazioni

RiminiToday è in caricamento