menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tagli agli uffici, Poste puntualizza: "Elenco AgCom non è un piano di chiusura"

Poste Italiane precisa in merito al taglio degli uffici e alla "cura dimagrante" che andrebbe a colpire in maniera pesante soprattutto i territori già svantaggiati come quelli di montagna e collina

Poste Italiane fa una precisazione in merito al taglio degli uffici e alla "cura dimagrante" che, come emerso dall'elenco diffuso mercoledì dall'AgCom, andrebbe a colpire in maniera pesante soprattutto i territori già svantaggiati come quelli di montagna e collina, lontani dai centri urbani o comunque dai paesi già dotati dei servizi più importanti per una comunuità. Le Poste sottolineano che "l’elenco degli uffici postali diseconomici è solo un impegno con l’AgCom e non un piano di chiusure".

> Il Piano di Poste italiane per la chiusura e la riduzione degli uffici postali

"Ogni anno, in conformità alle disposizioni del Contratto di Programma, Poste Italiane deve inviare all’autorità di vigilanza (attualmente l’AgCom, in precedenza il Mse) un Report sugli uffici postali e sulle strutture di recapito che non garantiscono l’equilibrio economico - si legge in una nota -. Il monitoraggio è espressamente previsto dal Contratto di Programma anche ai fini della sostenibilità del servizio universale e del sistema nel suo complesso. Viene quindi stilato un elenco degli uffici che non soddisfano i criteri di economicità, ma che non risponde a un piano di chiusure di uffici postali, materia che eventualmente andrebbe discussa preliminarmente con gli enti locali, il Mse e l’AgCom".

"La diffusione della rete è infatti rimasta invariata, con 14 mila uffici postali, grazie anche alla valorizzazione di molti uffici trasformati in autentici “centri servizi” dove ottenere servizi postali e finanziari ma anche certificati anagrafici, visure catastali, passaporti, servizi per la salute, pagamento dei ticket sanitari e permessi di soggiorno per cittadini stranieri", conclude la nota delle Poste.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Tragedia in A14: auto piomba su un gruppo di operai, automobilista perde la vita

  • Cronaca

    Renata Tosi lancia l'endorsement: "Sì a Rimini capitale della cultura 2024"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento