Un seminario di Confindustria sui prodotti chimici

“Prodotti chimici: impatto del reach CLP in azienda”, è questo il titolo del seminario organizzato da Assoservizi Rimini e Confindustria Rimini

“Prodotti chimici: impatto del reach CLP in azienda”, è questo il titolo del seminario organizzato da Assoservizi Rimini e Confindustria Rimini, in collaborazione con l’Ordine Interprovinciale dei Chimici dell’Emilia Romagna, per approfondire Il radicale cambiamento che i nuovi regolamenti europei porteranno nella gestione e informazione delle sostanze chimiche in tutta Europa.

Modifiche che riguardano non solo i datori di lavoro e i lavoratori, ma anche l’ambiente e tutti i consumatori, sia che siano lavoratori o cittadini. L’incontro si terrà venerdì dalle ore 9.00 alle 13.00 presso la sede di Confindustria Rimini (Sala A, P-zza Cavour 4) e vuole fornire informazioni di supporto alle imprese che si trovano di fronte ad un impegno importante per affrontare le rilevanti scadenze.

In particolare si analizzeranno le nuove disposizioni che prevedono novità sulla classificazione ed etichettatura delle sostanze e l’obbligo di adeguamento delle Schede Dati di Sicurezza (SDS). Inoltre, si ricorda che i nuovi regolamenti avranno ripercussioni su alcuni capi del Decreto legislativo 81/2008, relativo alla gestione e valutazione del rischio da agenti chimici.

Il programma:
ore 9.15     Saluto ai convenuti
Ing. V. Domeniconi – Responsabile Ufficio Sicurezza sul Lavoro di Assoservizi.
    Dott.ssa E.Tonelli - Responsabile Area Ambiente di Confindustria Rimini
Ore 9.20     Introduzione ai lavori e coordinamento
D.ssa G. Mortera – Ordine dei Chimici Interprovinciale dell’Emilia Romagna
Ore 9.30     Le recenti novità in tema di Sicurezza Prodotti : il CLP e le SDS
Dott. F. Gregorini – Referente “REACH e CLP” dell'Ordine Interprovinciale dei Chimici dell'Emilia-Romagna
Ore 10.00     I nuovi Regolamenti Europei: gli impatti sulla valutazione e gestione del Rischio Chimico Aziendale
Dott. B. Marchesini - Gruppo di lavoro "Rischio Chimico in ambiente di lavoro" dell'Ordine Interprovinciale dei Chimici dell'Emilia-Romagna
Ore 10.30     Prime evidenze sull’applicazione del Regolamento REACH dal punto di vista dell’organo di Vigilanza
Ing. A. Pagliai - Addetto alla Sicurezza – Modulo professionale igiene industriale - AUSL Forlì-Cesena
Dott. P. Albonetti – Coordinatore attività ispettiva REACH-CLP, referente USL di Forlì coordinamento regionale REACH e gruppo tecnico di esperti a supporto del Coordinamento Interregionale della Prevenzione - AUSL Forlì-Cesena
Ore 11.30     Le problematiche emerse in applicazione dei Regolamenti REACH e CPL
Dott.ssa L. Grisai– Servizio Normative di Prodotto – Direzione Centrale Tecnico Scientifica - Federchimica

ore 12.10     I progetti mirati della Regione Emilia-Romagna sulla SLC (silice libera cristallina)
Dott. L. Fabbri   -  Direttore Dipartimento Sanità Pubblica AUSL Rimini
Dott.ssa L. Iorizzo – AUSL Rimini – Unità Operativa Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro (U.O.P.S.A.L.)
Ore 12.30     Dibattito con domande libere di approfondimento sugli argomenti trattati.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento