Viene da Sarno il campione italiano di Pasticceria

E' il 23enne Francesco Boccia, da Sarno in provincia di Salerno, il nuovo Campione italiano di Pasticceria. A contendergli il titolo, fino al ballottaggio finale, è stato il fratello minore Marcello

E' il 23enne Francesco Boccia, da Sarno in provincia di Salerno, il nuovo Campione italiano di Pasticceria. A contendergli il titolo, fino al ballottaggio finale, è stato il fratello minore Marcello, in una sfida appassionante che li ha visti comunque entrambi ottenere il pass per rappresentare l'Italia (insieme a Riccardo Patalani, di Viareggio, terzo classificato), per la Coupe du Monde de la Patisserie a Lione nel 2013. A memoria dei partecipanti a SIGEP è la prima volta che due fratelli, peraltro così giovani, arrivano insieme a livelli mondiali.

Francesco Boccia sembra a tutti un campione predestinato: primo al campionato italiano Juniores tre anni fa a SIGEP,  secondo al World Chocolate Master sempre a SIGEP nel 2011, ha un enorme talento, sbocciato prima nel laboratorio artigianale di famiglia e poi coltivato insieme alla Confederazione Pasticceri Italiani nelle varie competizioni. Nel corso del Campionato, menzioni speciali a Marcello Boccia (categoria zucchero), Francesco Boccia (categoria cioccolato) e Riccardo Patalani (categoria ghiaccio).

 I concorrenti potevano presentarsi su una di tre prove: cioccolato e dolce al piatto, zucchero e dolce al cioccolato, ghiaccio e dolce gelato. A valutare le prestazioni una giuria costituita dai grandi padri della pasticceria italiana e da Gabriel Paillasson, fondatore della Coupe du Monde de la Patisserie di Lione. Il campionato Seniores di Pasticceria era fra gli eventi clou del 33° SIGEP, il salone dedicato al dolciario artigianale più importante al mondo che si conclude oggi a Rimini Fiera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento