Volantinaggio sindacati davanti alle Coop, la replica delle cooperative

"Le Cooperative di Consumo vogliono rinnovare il CCNL per salvaguardare la propria capacità competitiva, salvaguardare l’occupazione, ma un sindacato incapace di produrre una risposta unitaria non ci consente di farlo"

"Le Cooperative di Consumo vogliono rinnovare il CCNL per salvaguardare la propria capacità competitiva, salvaguardare l’occupazione, ma un sindacato incapace di produrre una risposta unitaria non ci consente di farlo. Le Cooperative hanno dichiarato, fin dall’inizio della trattativa, la disponibilità a garantire, a conclusione del contratto, l’incremento retributivo di 85 euro mensili. Inoltre hanno proposto di mantenere le numerose norme sociali più distintive, ma anche più onerose, del nostro CCNL, in tema di trattamento economico di malattia ed infortunio e di conservazione del posto di lavoro fino a completa guarigione clinica" dicono da Coop Alleanza 3.0.

Ma non è tutto, nella nota si legge che le cooperative hanno  "proposto un rafforzamento del welfare sanitario, a totale carico delle Cooperative, introducendo a favore di tutti i lavoratori un piano di prevenzione delle malattie oncologiche e cardiovascolari, investendo parte delle risorse necessarie derivanti dalla normativa di contrasto all’assenteismo, già concessa da molti anni a tutti i nostri concorrenti ed a noi costantemente negata;
Le Cooperative, nonostante questa indisponibilità del sindacato, confermano ancora una volta di volere rinnovare il CCNL cooperativo, salvaguardandone la distintività sociale" si conclude la nota di Coop Alleanza 3.0

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento