A Bellaria una due giorni dedicata alle radio

Comincia sabato una tre giorni ricca di appuntamenti e spettacolo a Bellaria Igea Marina, con cui la città festeggierà al meglio la Pasqua ed accoglierà i primi ospiti in vista della stagione estiva

Comincia sabato una tre giorni ricca di appuntamenti e spettacolo a Bellaria Igea Marina, con cui la città festeggierà al meglio la Pasqua ed accoglierà i primi ospiti in vista della stagione estiva. Da sabato a lunedì le vie della città si animeranno con musica e intrattenimento per tutti i gusti, per un weekend che rappresenta anche l’”esordio” ufficiale della rassegna Milleluci: a Bellaria Igea Marina l’estate più RADIOsa.

 Il sipario si alzerà sabato a partire dalle ore 16.00 (e fino alla sera) lungo l’Isola dei Platani e Viale Ennio, con una grande kermesse che intende celebrare le RADIO LIBERE che hanno fatto la storia della nostra città, in ideale continuità con la splendida serata dedicata alle radio che si è svolta lo scorso febbraio al Pjazza Club. In una coinvolgente atmosfera di festa della musica, lungo le Isole pedonali di Bellaria e Igea Marina, fin dal primo pomeriggio vedremo progressivamente salire la “febbre” di un grande e indimenticabile sabato sera, grazie anche alla collaborazione e all’entusiasmo dei locali cittadini coinvolti nell’iniziativa.

Attraverso un percorso di postazioni musicali appositamente create dagli stessi locali della notte e dai djs delle radio, tutti saranno piacevolmente coinvolti in un magico tour di musiche da ascoltare e ballare ad un ritmo crescente fino alla esplosione finale, dalle ore 21.00 in poi, sulla centrale Piazza Matteotti. Qui, dalle loro postazioni sulle Isole, tutti i dj’s affluiranno insieme sul grande palco per dar vita, unitamente alla Dino Gnassi Corporate, ad uno spumeggiante mix di musica dal vivo e dj set che regalerà a tutti i presenti una serata da ricordare ed un'anteprima dei grandi appuntamenti musicali della prossima stagione estiva. Domenica (dalle 11.00 alle 13.00 e dalle 16.00 in poi) proseguirà l’evento dedicato alla radio e, come nei più famosi Festival di Sanremo, per Bellaria le coppie musicali saranno le seguenti:

postazioni DJ:

Isola dei Platani
1) Radio Bellaria 1/Radio Saracena - Cafè Madrid = genere jazz_Radio Montecarlo
2) Radio Meeting - Cyber = genere anni 70-80
3) Polo Est e Beky Bay - Corner = genere house-commerciale
4) Radio BIM - Pjazza = genere rock, pop'n soul 70-80


Mentre per Igea Marina

1) Radio Venere con Rio Grande e Mito Latino - Tuga Café e Bar K2 = genere anni 80. Sempre a Igea Marina - Viale Ennio domenica pomeriggio (dalle 15.30 alle 18.00) SERGIO CASABIANCA nello spettacolo Swingoldream regalerà momenti di puro divertimento e buona musica. "Swingoldream” è molto più di un concerto, è un varietà musicale scoppiettante a base di jazz, swing e tante risate. Uno spettacolo che esalta la vena istrionica di Sergio Casabianca nella sua veste di "cantattore" popolare, con i suoi brani originali di sapore ironico, rivisitazioni della canzone italiana in chiave swing e un gusto sfrenato per l'improvvisazione, assecondata dai virtuosismi di tre grandi jazzisti del panorama italiano: Massimo Tagliata (pianoforte e alla fisarmonica), Giuseppe Zanca (basso e tromba) e Max Ferri (batteria e percussioni). La giornata di domenica si chiuderà alla grande con una star del firmamento pop italiano… e lunedì 9 aprile, ancora divertimento per una Pasqua più viva che mai a Bellaria Igea Marina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento