A Italia in Miniatura il meglio del turismo regionale e marchigiano

Le Bandiere Arancioni di Emilia-Romagna e Marche, ovvero le migliori località dell’entroterra secondo il marchio di qualità turistico ambientale del Touring Club Italiano si incontrano a Italia in Miniatura il 19 e 20 agosto

Le Bandiere Arancioni di Emilia-Romagna e Marche, ovvero le migliori località dell’entroterra secondo il marchio di qualità turistico ambientale del Touring Club Italiano si incontrano a Italia in Miniatura il 19 e 20 agosto 2011 nell’ambito della rassegna “E’ Made in Italy: l’Italia in Piazza, l’iniziativa di Italia in Miniatura e Fe.Da Srl che prevede l’ospitalità di Regioni, Province ed eccellenze italiane all’interno del parco tematico, per far conoscere e apprezzare i tanti borghi, rocche e cittadelle fortificate, veri tesori d’arte e di cultura che costellano il Bel Paese, spesso concentrate  lungo rotte turistiche minori.

 

Emilia-Romagna e Marche sono ricchissime di borghi e paesi Bandiera Arancione, determinanti nell’ottica del turismo sostenibile, che vengono scelti in base a severi criteri fra i quali: la valorizzazione del patrimonio culturale, la tutela dell’ambiente, la cultura dell’ospitalità, ricettività e risorse, la ricca offerta di prodotti tipici. Si incontreranno a Italia in Miniatura San Leo, Montefiore Conca, Pennabilli e Verucchio (RN), Longiano, Castrocaro e Terra del Sole (FC), Fontanellato (PR) per l’Emilia-Romagna, mentre le Marche saranno presenti con Gradara e Mercatello sul Metauro (PU), Corinaldo, Genga e Mondavio (AN), Montelupone, Montecassiano, San Ginesio (MC),  Ripatransone (AP) e Monterubbiano (FM) .

 

Venerdi 19 agosto alle ore 18,00 l’Assessore al Turismo della Provincia di Rimini Fabio Galli farà gli onori di casa insieme a Carla Bonvicini, Assessore a Turismo e Cultura del Comune di San Leo, referente regionale dei Comuni Bandiera Arancione dell’Emilia Romagna, ai sindaci e assessori dei comuni rappresentati, apriranno la kermesse di colori, sapori e tipicità che per due giorni allieteranno il parco tematico. Contemporaneamente, i paesi Bandiera Arancione delle Marche, rappresentati dal Referente regionale e Coordinatore Area Centro Italia Giuliano Ciabocco del Comune di San Ginesio presenteranno il progetto “Gusta l’arancione – percorsi enogastronomici di qualità nei paesi Bandiera Arancione della Regione Marche”.

 

In Piazza Italia, allestita come una fiera di paese sarà possibile raccogliere informazioni sui borghi, comuni e località presenti. Prodotti tipici e spettacoli folkoristici faranno il resto per completare un finesettimana davvero molto italiano.

“E’ made in Italy: l’Italia in Piazza” proseguirà poi dal 4 al 11 settembre 2011 ospitando la Regione Piemonte.

Info: www.italiainminiatura.com  - Tel. 0541 736736

Un vero colpo di fulmine! Avevo avuto anche altre proposte da squadre di categorie superiori ma non ci ho pensato un attimo ed ho scelto convinta Rimini. Mi è piaciuto molto il matrimonio con la "Robur Tiboni Urbino" e la professionalità, lungimiranza e passione dei dirigenti, caratteristiche che hanno generato in me piena fiducia.  Sono convinta che Italia In Miniatura Rimini sia la squadra giusta per ripartire e continuare la mia scalata. Dopo la vittoria del campionato dello scorso anno c'è voglia di continuare a vincere e desidero, di tutto cuore, poterlo fare a Rimini."

 

Sarà, quello di Martina, l'acquisto che conclude e sigilla la squadra Italia In Miniatura Rimini? Da parte del Direttore Sportivo Marcello Guerra non trapela nulla, anche se sembra proprio che la parola "fine", in merito al mercato Sg Volley Rimini, non si possa ancora pronunciare.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento