menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Riccione la prima mostra mercato scambio del disco vinile da collezione

Si aprono per la Notte Rosa le porte della prima edizione della Mostra mercato/scambio del disco in vinile al PalaTerme di Riccione

Si aprono per la Notte Rosa le porte della prima edizione della Mostra mercato/scambio del disco in vinile al PalaTerme di Riccione. L’iniziativa è organizzata da Eventi “Ricordi in Soffitta” e gode del patrocinio del Comune di  Riccione, Assessorato al turismo. Gli amanti e gli appassionati di musica dei capolavori in vinile possono gustare le esibizioni dei grandi interpreti riversate sugli intramontabili solchi vinilici collezionando i mitici supporti acetati, che raccontano una diversa ma ancora attuale epoca del suono e conservano intatto il fascino e il calore della resa sonora delle registrazioni originali.

Un’occasione non solo per gli amanti dei 33,45 e 78 giri, ma per tutti coloro che lasciano a casa iPod ed mp3 e prendeno parte a questa maratona musicale tra dischi “vintage”, curiosità e autentici pezzi da collezione. Re:beat promette di essere una fiera dedicata all’editoria musicale dei ricordi memorabili che l’avvento delle nuove tecnologie non sono riuscite a scalfire. Un ampio spazio di 800 mq con espositori provenienti da tutta Italia e dall’estero con il loro carico di rarità ed edizioni speciali di tutti i generi e di tutte le epoche, assieme ad autentici pezzi da collezione. Special guest il DJ-set FUNKRIMINI presente per l’intero week-end. Si possono acquistare ma anche scambiare i propri dischi o cd con i rivenditori.

Un repertorio della musica da collezione, una raccolta di artisti leggendari registrati su vinile, per offrire un ascolto unico ed originale di un genere musicale che più di altre forme ha influenzato la storia artistica del Novecento. L’ascoltatore esperto avrà a disposizione migliaia di discografie uniche, mentre i nuovi appassionati conosceranno un genere musicale emozionante e coinvolgente ma in una veste completamente nuova rispetto a quanto è reperibile oggi sul mercato.

Sarà il fascino del vintage, sarà la nostalgia per un sound più caldo e autentico, ma a dispetto della crisi del mercato discografico, il vecchio disco in vinile, classe 1948, continua a resistere. Un oggetto di culto non solo tra gli adulti ma anche tra i più giovani. Un’emozione che non si può spiegare a parole, puro ‘feeling’ capace di sedurre intere generazioni di ascoltatori con sonorità ricche di contaminazioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Le mascherine per proteggere la salute dei bambini

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento