A San Clemente al calar del sole ritorna Note di Vino

La musica del gruppo Trelilu accompagnerà la serata. Domenica 20 luglio protagonisti i vini della Puglia con la splendida musica del gruppo pugliese Sciamballà

Il borgo antico di San Clemente si popola nuovamente per tre serate dove in un connubio di sapori e musica di alto livello gli ospiti potranno degustare ottimi vini e trascorrere piacevoli momenti in una piazza illuminata solo da fiaccole e candele. Anche per questa edizione l’amministrazione comunale ha selezionato vini e gruppi musicali di altissima qualità con il supporto, per la direzione artistica, di Dino Gnassi.

La particolarità della manifestazione attira ogni anno non solo i residenti ma anche tanti turisti che apprezzano la qualità dell’evento. Il primo appuntamento è per domenica 6 luglio con la degustazione di vini e prodotti tipici del Piemonte. La musica del gruppo Trelilu accompagnerà la serata. Domenica 20 luglio protagonisti i vini della Puglia con la splendida musica del gruppo pugliese Sciamballà. La Sardegna chiuderà la manifestazione domenica 27 luglio con una selezione di ottimi vini.

Ad allietare la serata il gruppo Peppe Cuba, Kapo e Launeddas. Le serate si terranno in piazza Mazzini alle 20.45. Ingresso: adulti e bambini oltre i 10 anni 14 euro, bambini dai 5 ai 10 anni 6 euro, fino ai 5 anni gratuito. Per info e prenotazioni: 338 8035746 (dalle 18 alle 22). Il programma completo è scaricabile dal sito www.sanclemente.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

Torna su
RiminiToday è in caricamento