Alla primaria Manzi una mostra fotografica sul diritto all'istruzione

Sabato, alle ore 11, nella a Scuola primaria Alberto Manzi, si svolgerà l’inaugurazione di una mostra fotografica a cura di Associazione Les Cultures di Lecco

Fino ad aprile 2014 si svolge nelle province di Rimini e Forlì-Cesena la rassegna “Insieme”: un complesso di mostre, proiezioni, incontri e laboratori che coinvolgono le diverse realtà del territorio con l’obiettivo di omaggiare “Lo sguardo multiculturale di Alberto Manzi”. Promosso dal Centro Alberto Manzi, insieme a numerosi comuni e alle due province, il progetto si propone di riflettere sulle comunità multiculturali partendo dall’esempio del maestro di Non è mai troppo tardi.

Iniziative per le scuole, formazione per gli insegnanti, occasioni pubbliche di incontro, mostre, progetti specifici nati dall’esigenza di “fare meglio” il proprio lavoro quotidiano, nell’ambito multiculturale, ripensando all’esempio di Manzi. Insegnanti, genitori, amministratori pubblici, i cittadini e le cittadine, vivono quotidianamente una dimensione multiculturale: questo progetto intende dare alle comunità coinvolte esempi di buone pratiche e occasioni di confronto.

Anche il Comune di Bellaria Igea Marina contribuisce al progetto, in collaborazione con l’Istituto Scolastico Comprensivo e il Centro Zaffiria. Sabato, alle ore 11, nella a Scuola primaria Alberto Manzi, si svolgerà l’inaugurazione di una mostra fotografica a cura di Associazione Les Cultures di Lecco: uno sguardo sui tanti modi di andare a scuola dei bambini nel mondo, raccontati in un reportage fotografico che promuove il diritto all’istruzione come unica possibilità di emancipazione.

La mostra sarà aperta fino a sabato 18 gennaio 2014, quando alla “Manzi” si svolgeranno una serie di incontri con le classi, sempre a cura di Les Cultures, dal titolo “Le domande dei bambini. Andare a scuola a tutte le latitudini.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento