Amarcort film festival, ciak con i corti d'autore

Amarcort Film Festival festeggia la sua nona edizione dà appuntamento dal 2 all'8 dicembre al Teatro degli Atti e in altre location di Rimini. La rassegna internazionale di cortometraggi, che ha la direzione artistica di Simona Meriggi, è una fra le più interessanti e vivaci del panorama nazionale e internazionale. Tante le novità. Le sezioni del concorso, piatto forte del festival, passano da 5 a 7.
Una delle nuove sezioni è stata battezzata “Aldina”, ed è riservata ai cortometraggi realizzati dagli studenti delle scuole di cinema. La seconda è la categoria “Gironzalon”, per i cortometraggi sperimentali.
Confermate tutte le sezioni ormai classiche: "Amarcort" (cortometraggi italiani e stranieri appartenenti al genere fiction della durata massima di 25 minuti); "Gradisca" (cortometraggi italiani e stranieri di fiction, con durata massima di 4 minuti); "Rex" (cortometraggi italiani e stranieri di animazione con durata massima di 17 minuti); "Fulgor" (cortometraggi di fiction emiliano-romagnoli, con durata massima di 17 minuti); “Grand Hotel”, con il terzo concorso di sceneggiatura. Torna anche “Il Giro del mondo in 80 corti”, un 'viaggio' iniziato a marzo, che giunge ora alla decima tappa, in cui si proietteranno i cortometraggi provenienti da tutto il pianeta e votati dal pubblico nelle 9 serate precedenti e si sceglierà il vincitore.

La Giuria Rex è composta da Sabrina Zanetti, Nedo Zanotti e Paolo Pagliarani.
La Giuria del Premio della Critica è formata da Roberto Nisi, Enrico Zoi e Carlo Griseri.
La Grand Jury, che ha il compito di scegliere il vincitore di Amarcort, è composta da Lars Henrik Gass (direttore dell'Internationale Kurzfilmtage Oberhausen, il più longevo festival di cortometraggi), Tony Parnis (Malta International Film Festival), Andrzeij Roman Jasiewicz (Associazione Filmakers Polonia), Andrea Costantino (regista, distributore, fondatore della Società di distribuzione 'AncheCinema') e Gianluca Castellini (direttore artistico di Sedicicorto Film Festival).
La Giuria del concorso per sceneggiature “Grand Hotel” è composta da Cecilia Dazzi, Ivan Fiorini e Alessandro Grande.
Nedo Zanotti sarà anche protagonista di una retrospettiva a lui dedicata, in occasione dei 50 anni di attività come regista e animatore.
Altra bella conferma sono le “Storie di successo”, inaugurate con l'edizione 2015 di Amarcort: incontri e proiezioni con autori che stanno avendo successo nel mondo del lungometraggio. Due i film: “Fraulein, una fiaba d'inverno”, di Caterina Carone, e “Senza lasciare traccia”, di Gianclaudio Cappai. Entrambi gli autori saranno presenti alle proiezioni.

Tornano le “Conferente Room”, che quest'anno saranno 5, contro le 4 del 2015: Valerio Melandri parlerà del fundraising; tornerà Sarah Bellinazzi a spiegarci i bandi europei; le restanti tre conferenze saranno incentrate sulla distribuzione, con Adam Selo, che presenterà la sua Elenfant Distribution di Bologna, e poi Andrea Costantino, che parlerà del progetto AncheCinema, e Antonello Centomani, il quale illustrerà Movieday, un'innovazione nel campo della distribuzione dei lungometraggi, che vedrà novità importanti anche per i cortometraggi.
Né mancherà il consueto rapporto stretto con le scuole e la storia del cinema, che quest'anno coinvolgerà con proiezioni anche i ragazzi delle elementari e delle medie inferiori, oltre agli studenti delle scuole superiori. Questi ultimi avranno anche una lezione introduttiva su Marcello Mastroianni, ricorrendo il ventennale della sua morte, avvenuta il 19 dicembre 1996, oltre alla proiezione di alcuni corti di Charlie Chaplin, grazie alla rinnovata collaborazione con la Cineteca di Bologna. Amarcort 2016 è in parte dedicato al grande attore italiano: oltre a questa lezione lo ricorderemo nella videosigla e in una mostra fotografica realizzata in collaborazione con le amministrazioni comunali di Rimini e Cesena.

Ma la novità più significativa dell'edizione 2016 dell'Amarcort Film Festival è un campus per studenti delle scuole di cinema europei, ovvero gli aspiranti registi del Vecchio Continente, della durata di 6 giorni: nei primi 3 giorni i partecipanti seguiranno delle lezioni su Federico Fellini e il suo mondo, con uno sguardo sul territorio di Rimini e dintorni in ottica dell'offerta di location da utilizzare per allestire set cinematografici; a seguire lezione di regia, montaggio e direzione degli attori, a cura di Luca Elmi; nei secondi 3 giorni, gli studenti, in gruppo, realizzeranno un cortometraggio che dovrà essere girato almeno in una delle location visitate nei giorni precedenti ed avrà un titolo indicato dalla direzione artistica di Amarcort. Avranno 2 giorni e mezzo per confezionarlo: sarà infatti subito proiettato nella serata finale del 7 dicembre.

Tutti gli ingressi sono gratuiti, sarà sufficiente richiedere il pass, pure gratuito, alla mail accrediti@amarcort.it o presso i desk in loco.
Info: www.amarcort.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

  • Al Tiberio il film su Gauguin e filmati d’epoca

    • dal 22 al 28 ottobre 2020
    • Cinema Tiberio di Rimini

I più visti

  • A bordo del treno a vapore per fare tappa alla sagra delle castagne di Marradi

    • 25 ottobre 2020
  • Il mondo dell'arte entra in hotel: in mostra da Warhol a Schifano

    • Gratis
    • dal 22 ottobre 2019 al 25 ottobre 2020
    • Admiral Art Hotel
  • Il Tartufo bianco è protagonista a Sant'Agata Feltria ogni domenica di ottobre

    • Gratis
    • dal 4 al 25 ottobre 2020
  • Parole controtempo, Vito Mancuso parla di Virtù

    • dal 9 ottobre al 20 novembre 2020
    • Cinema Teatro Astra di Misano
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    RiminiToday è in caricamento