Applausi e allegria per il finale del Festival di Montegridolfo

I concerti al Castello si sono conclusi sulle note del Trio Iftode che hanno trascinato i presenti tra sentimenti ed emozioni

Con l’allegria del Trio Iftode sabato sera si è concluso il Festival di Montegridolfo. Il celebre Trio rumeno di Galeata ha scelto Montegridolfo per riprendere a suonare e, il pubblico è accorso con entusiasmo nell’antico castello malatestiano.

Le note del Trio Iftode hanno trascinato i presenti tra i sentimenti e le emozioni. Tanta spensieratezza con i valzer viennesi degli Strauss, ma anche commozione come quando l’Assessore alla Cultura Marco Musmeci, ha ricordato il 76° Anniversario della Liberazione dalla guerra e dal giogo nazifascista di Montegridolfo e i musicisti sul momento, hanno suonato l’Ave Maria di Franz Schubert.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Questo Festival nato quasi per caso, non ha lesinato i momenti di forte intensità emotiva: da La Strada intonata da un maestro dell’Orchestra Toscanini quale dono per il compleanno di Alberta Ferretti, ai virtuosismi del Settecento di Luigi Boccherini e Wolfang Amadeus Mozart con gli archi dell’Ensemble della Filarmonica, fino al tourbillon della Csárdás di Vittorio Monti magistralmente interpretata da Teddi Iftode accompagnato dai figli Vlad e Radu.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vasco Rossi torna a Rimini, fan scatenati: pioggia di autografi e selfie

  • Coronavirus, in quarantena due classi di un liceo riminese: slitta l'inizio della scuola

  • L'hotel non rispetta le norme anticontagio: scatta la chiusura e una maxi multa

  • Vede la Polizia e si catapulta fuori dall'auto in corsa: raggiunto dopo un'estenuante fuga per i campi

  • Riempie di botte la compagna, i vicini chiedono aiuto per fermare la violenza

  • Addio a Luigi Battelli, il noto albergatore ucciso dal coronavirus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento