Artisti uniti in una maxi installazione

La Galleria Zamagni di Rimini lancia una “provocazione culturale” legata all’arte con 200 opere per una grande installazione. Un tributo al 2020: da venerdì 20 novembre, la grande parete della galleria, s’illumina con una grande installazione (2 metri per 4) composta da 200 opere dalle dimensioni di cm. 20x20. Protagonisti 20 artisti ognuno dei quali ha realizzato 10 interpretazioni. Un assembramento creato da opere d’arte. Una grande installazione dall’effetto positivo che l’arte causa in chi la ammira. 
“Vogliamo dare un messaggio di speranza, di stimolo a guardare avanti. Lo spettatore si fa contagiare dall’arte e da una qualità positiva dell’uomo: la creatività”. Sottolinea Gianluca Zamagni.
Zamagni dell’omonima galleria, è regista dell’iniziativa per la quale è riuscito a coinvolgere tutti gli artisti. Ognuno ha realizzato dieci opere 20 cm x 20. Le tele assembrate diventano una straordinaria installazione dal titolo venti per venti.
Da Trento passando per Rimini direzione sud ma anche da Belgrado, Omsk e Sofia, i 20 autori hanno aderito a questa iniziativa che vuole contagiare positivamente chi la ammira. Un contagio di bellezza, colore, creatività, istinto, emozioni che la grande installazione venti per venti trasmette all’osservatore che diviene il protagonista assoluto di uno spazio di positività d’intelletto, di assembramento di cultura, di gioia contagiosa che l’arte trasmette.
Un concetto forte, una sana provocazione che contagia bellezza, speranza, libertà d’espressione, una cura per la fantasia, una forma di bellezza che influenza chi lo ammira.

Ogni artista ha realizzato dieci opere venti centimetri per venti per un totale di 200 quadri:
Fabrizio Berti (Trento), Davide Cecchini (Rimini), Stefano Cecchini (Rimini), Zino (Pescara), Mauro Pipani (Cesena), Massimo Pulini (Cesena), Giovanni Lombardini (Mulazzano Rimini), Svetislav Martinović (Belgrado), Patrizia Zelano (Verucchio), Natasha Yalysheva (Omsk), Giovanni Gaggia (Pergola Pesaro), Lorenzo Cecilioni (Pesaro), Graziano Spinosi (Santarcangelo di Romagna), Francesco Zavatta (Milano), Mario Flores (Rimini), Alessandro Gianpaoli (Pesaro), Stefano Ronci (Rimini), Mauro Moscatelli (Rimini), Kiril Cholakov (Sofia), Denis Riva (Follina Treviso).

L’installazione si può ammirare dal 20 novembre 2020 al 20 gennaio 2021 alla galleria Zamagni di Rimini nei seguenti orari: dal lunedì al sabato dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 19.30. Domenica chiuso. L’ingresso rispetta la normativa in vigore del DPCM in corso.
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Una mostra alla scoperta dell'arte di Byro

    • Gratis
    • dal 29 ottobre 2020 al 31 gennaio 2021
    • duoMo hotel
  • Artisti uniti in una maxi installazione

    • dal 20 novembre 2020 al 20 gennaio 2021
    • Zamagni Galleria
  • In mostra la collezione di burattini e vestitini del Museo Etnografico

    • dal 7 novembre 2020 al 28 febbraio 2021
    • Biblioteca Baldini

I più visti

  • Una mostra alla scoperta dell'arte di Byro

    • Gratis
    • dal 29 ottobre 2020 al 31 gennaio 2021
    • duoMo hotel
  • "Welcome" 36 ospiti per il mese della creatività e del design

    • dal 14 dicembre 2020 al 18 gennaio 2021
    • online
  • "Vicini al limite" in streaming il documentario che racconta San Patrignano

    • Gratis
    • 24 gennaio 2021
    • diretta streaming
  • Artisti uniti in una maxi installazione

    • dal 20 novembre 2020 al 20 gennaio 2021
    • Zamagni Galleria
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RiminiToday è in caricamento