Riccione Inn Jazz Club si chiude con il sold out per Sarah McKenzie Quartet

Concluso nel migliore dei modi il segmento jazz, inizia ora il rush finale per l’evento di chiusura della Stagione di Prosa che sabato 22 marzo vedrà sul palco del Teatro del Mare Giuseppe Battiston

La Stagione 2013/2014 del Teatro del Mare di Riccione, promossa dall’Istituzione Riccione per la cultura con la direzione artistica e la gestione della Compagnia Fratelli di Taglia, ha fatto centro anche con Riccione Inn Jazz Club. Il sold out di venerdì scorso per il concerto del Sarah McKenzie Quartet ha suggellato un’edizione particolarmente felice della storica rassegna musicale invernale dedicata all’improvvisazione e all’interplay.

Complessivamente le tre serate jazz sono state applaudite da 684 spettatori (+ 35% sulla rassegna della passata stagione che aveva contato quattro concerti). Apprezzate la nuova atmosfera del Teatro del Mare nello speciale allestimento jazz club, con i tavoli in platea e balconata e le degustazioni biologiche by La Serra Sicomoro, e l’equilibrio della selezione artistica tra nomi affermati e giovani talenti, italiani e internazionali.

Gli appassionati della Riviera si sono ritrovati volentieri al Riccione Inn Jazz Club, che ha sfiorato il tutto esaurito già nella serata inaugurale Vita Inn Jazz dedicata al decano Jimmy Villotti, sold out raggiunto pienamente nell’appuntamento di fine gennaio con il quintetto del sassofonista statunitense Scott Hamilton fino al tripudio finale di venerdì sera per Sarah McKenzie Quartet. L’attesa per il concerto di chiusura è stata ripagata da una serata in cui la venticinquenne pianista, cantante e compositrice australiana ha dato prova del suo potenziale, mostrando personalità musicale, simpatia e immediatezza.

Supportata egregiamente dai compagni di viaggio Hugh Stuckey (chitarra), Alex Boneham (contrabbasso) e Marco Valeri (batteria) tra inediti dallo swing irresistibile e piacevoli riletture di evergreen come la Blue Moon di Henry Mancini, The way you look tonight portata al successo da Fred Astaire, il Big yellow taxi di Joni Mitchell e The wind cries Mary di Jimi Hendrix.

Concluso nel migliore dei modi il segmento jazz, inizia ora il rush finale per l’evento di chiusura della Stagione di Prosa che sabato 22 marzo vedrà sul palco del Teatro del Mare Giuseppe Battiston, in scena con il cantautore Piero Sidoti per Genteinattesa. Il precario e il professore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

Torna su
RiminiToday è in caricamento