Quaranta lettori per sollevare "Il polverone" di Tonino Guerra

Entra nel vivo il "Cantiere poetico per Santarcangelo": mercoledì 5 settembre lo spettacolo che vede in scena i cittadini che hanno risposto alla chiamata pubblica

Entra nel vivo Cantiere poetico per Santarcangelo, la rassegna che in questa edizione rende omaggio a Tonino Guerra. Mercoledì 5 settembre riflettori sul primo spettacolo del programma: alle ore 21.30 alla Sala Consiliare del Municipio si rinnova infatti l’appuntamento con la lettura collettiva, che quest’anno darà voce alla raccolta di poesie e di racconti "Il Polverone". Come nelle tre edizioni precedenti del Cantiere poetico, infatti, è stata indetta una Chiamata pubblica rivolta ai cittadini e alla comunità di Santarcangelo che ha registrato un’alta adesione: circa quaranta lettori hanno scelto di partecipare a questo omaggio al teatro di lettura e prose per la scena di Tonino Guerra.

L’evento prevede anche la partecipazione di Lora Guerra, moglie del maestro Tonino, e gli intermezzi musicali a cura di Fabrizio Flisi. Nel corso della serata i cittadini e gli spettatori potranno inoltre iscriversi all’anagrafe poetica per acquisire la cittadinanza di Santarcangelo Città della Poesia. Il Sindaco della Città di Santarcangelo di Romagna, Alice Parma, e il Sindaco di Santarcangelo Città della Poesia, Gianni Fucci, consegneranno le carte d’identità in occasione della Lettura pubblica, poi l’iscrizione all’anagrafe poetica continuerà nei giorni successivi del Cantiere poetico e sul sito.

Il programma completo è disponibile sul sito www.cantierepoetico.org

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • "Armato di pistola in piazza Ferrari", Pecci lancia l'allarme sulla sicurezza

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento