Caravaggio Experience, inagurata la mostra evento. Le foto

Una video installazione attraverso 57 opere che hanno rivoluzionato il Seicento

Immagini, suoni e profumi. E' stata inaugurata sabato 24 marzo l'esposizione Caravaggio Experience, nella Sala dell'Arengo a Rimini. L’esperienza di arte immersiva dedicata a Michelangelo Merisi portata a Rimini dal Gruppo Maggioli, in programma afino al 22 luglio, è un’installazione-spettacolo, coprodotta da Medialart e Maggioli Musei, che racconta le opere e la vita del genio del Seicento italiano.

A tagliare il nastro dell'esposizione l’assessore alla Cultura del Comune di Rimini, Massimo Pulini, insieme ad Amalia Maggioli, Direttore commerciale e marketing del Gruppo Maggioli, Valentina Sicca di Medialart, il videoartista Stefano Fake e il musicista Stefano Saletti.

Caravaggio Experience è un viaggio lungo 57 dipinti che trasporta lo spettatore all’interno dei temi cruciali caravaggeschi, come la luce, la teatralità e la violenza, e attraversa i momenti cruciali della sua vita, portando ad esempio il pubblico sulla nave dell’ultimo drammatico viaggio verso Porto Ercole.

“Siamo e saremo sempre sostenitori di una cultura d'impresa che sostenga la collaborazione con il territorio e le sue realtà culturali, per costruire insieme sinergie fondanti su valori condivisi: è per questo motivo che abbiamo deciso di produrre un grande evento esclusivo come Caravaggio Experience e sostenere, nello stesso tempo, anche un momento artistico di alto livello come la Biennale del Disegno, altro investimento culturale della città che sta riversando sempre più le proprie energie su arte e cultura- spiega Amalia Maggioli al momento dell’inaugurazione-. In questo ambito, da due anni abbiamo dato vita ad un progetto nazionale importante, Maggioli Musei, con cui offriamo una gamma completa di prodotti e servizi specifici per la valorizzazione del patrimonio artistico e culturale Italiano, anche attraverso l'utilizzo di tecnologie avanzate. Questa settimana è stato anche inaugurato il nuovo Idro-Ecomuseo delle Acque di Ridracoli, dove abbiamo curato l'allestimento museale completamente rivisitato e rinnovato, in sintonia con la cooperativa Atlantide con cui collaboreremo per i prossimi 7 anni per la gestione degli aspetti turistici e culturali legati alla Diga di Ridracoli".


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

  • Rapina a mano armata in pieno giorno, preso di mira un supermercato

Torna su
RiminiToday è in caricamento